Lingua   

Terra avvelenata

Tiempo Antico
Lingua: Napoletano


Ti può interessare anche...

Terra 'e Nisciuno
(La Linea di Greta)
Aizetè
(Enzo Avitabile)
Nino Buenaventura: Ritratto d'amore con l'assassino
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)


2015

Un brano di denuncia, che dalla sincerità dell’indignazione e dalla forza del groove trae un’energia insolita.
Brano che ha partecipato a Musicultura Festival XXVI Edizione, nel 2015
Stammatin tengo paura
tengo paura e me sceta’
mentre dormo e sto sunnanne
chesta terra ca’ addurave

Ma sta puzza me ha scetato
dinto a sta terra avvelenata
tanta gente faticava
dinto a chesta terra i’ntussecata
bruciata e abbandunata
addò se more avvelenate

Ma nisciuno se ne ‘mporta
ahi, ahi, ahi, ahi
tutto ‘o male ch’è fatto
a chesta terra e a sta gente
a sta gente ‘o sole
e a te nu’ chiuovo dinto ‘o core

Ma sta terra nunn more
già sta nascenne nu’ fiore
e chesta terra nu’ jorno
a nuje ce addorme ppe sempe
ppe sempe

Bruciata e abbandunata
addo’ se more avvelenate
ma nisciuno se ne ‘mporta
ahi, ahi, ahi, ahi

E ste criature ca’ nascene morte
e ste criature ca’ nascene morte

Pecchè a loro è tuccate sta ciorta
pecché!

inviata da dq82 - 26/1/2016 - 12:16



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org