Lingua   

Mr. Bojangles

Jerry Jeff Walker


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Omaggio a Sante
(Assalti Frontali)
Alcatraz
(Marco Baldasseroni)
Slow Train
(Bob Dylan)


[1968]
Parole e musica di Jerry Jeff Walker (pseudonimo di Ronald Clyde Crosby, 1942-), cantautore country nativo di New York ma texano d’adozione.
Canzone che dà il titolo al suo album del 1968, in seguito resa da una miriade di artisti, a partire dalla Nitty Gritty Dirt Band, passando da Bob Dylan e Nina Simone per arrivare fino a Robbie Williams.

Mr. Bojangles

Arrestato per ubriachezza, Walker si trovò in una cella sovraffollata piena di disgraziati e homeless. Quasi tutti privi di documenti, ognuno aveva un suo nomignolo per rendere più difficile l’identificazione. Uno di loro era un vecchio ubriacone che era stato un ballerino... Si faceva chiamare Mr. Bojangles, era sempre triste per via di un cane, il suo unico amico, morto molti anni prima e ancora non dimenticato... La sua malinconia spariva momentaneamente solo quando si metteva a ballare...



Una delle versioni che mi piace di più è quella di Sammy Davis Jr, l’unico nero del “Rat Pack” di Sinatra e soci. Artista precocissimo, ballerino di tip tap e cantante, quando si trovò sotto le armi durante la Seconda guerra mondiale fu incaricato di organizzare spettacoli d’intrattenimento. Mentre ne stava preparando uno, venne sequestrato da alcuni suoi commilitoni bianchi che lo picchiarono, lo insultarono, lo costrinsero a ballare fino allo sfinimento e lo verniciarono completamente di bianco perchè il piccolo negro ebreo si rendesse conto di essere soltanto un povero negro e non si desse troppe arie...
I knew a man Bojangles an' he'd dance for you in worn out shoes
Silver hair, ragged shirt an' boggy pants, that old soft shoes
He'd jump so high, he'd jump so high, then he lightly touched down
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, dance.

I met him in a cell in New Orleans, i was down an' out
He looked to me to be the eyes of age as he spoke right out
He talked of life, he talked of life laughin' slapped his leg stale
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, dance.

He said the name Bojangles an' he danced a lick all across the cell
He grabbed his pants for a better stance, oh he jumped so high an' he clicked up his heels
He let go laugh, he let go laugh, shook back his clothes all around
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles dance, yeah dance.

He danced for those at minstrel shows an' county fairs throughout the south
He spoke with tears of fifteen years of how his dog an' him but just travelled all about
His dog up an' died, he up an' died, an' after twenty years he still grieves
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, dance.

He said: "I dance now at every chance at honkytonks for drinks an' tips
But most of the time i spend behind those county bars cause i drink so bit"
He shook his head an' he shook his head, i heard somemone ask him "Please
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, dance, dance, Mr. Bojangles dance"

inviata da Bernart Bartleby - 24/1/2016 - 22:43



Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Michele Murino da Maggie’s Farm
MR. BOJANGLES

Conoscevo un uomo di nome Bojangles che danzava con addosso delle scarpe ormai consunte
Aveva i capelli color argento, una camicia stracciata e pantaloni sformati, e quelle vecchie morbide scarpe
Saltava così in alto, saltava così in alto, e poi atterrava con agilità
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, danza

Lo incontrai in una cella a New Orleans, io ero ridotto alla miseria
Mi guardò mentre parlava
Parlava della vita, parlava della vita ridendo e batteva la sua vecchia gamba
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, danza

Mi disse di chiamarsi Bojangles e fece un passo di danza lungo la cella
tenendosi i pantaloni per una posizione migliore, oh saltò così in alto e battè i tacchi
E rideva, rideva, e si scuoteva i vestiti tutt'attorno
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, danza

Un tempo ballava per il pubblico dei minstrel show e alle fiere di paese giù per tutto il Sud
Parlava tra le lacrime di come per quindici anni lui ed il suo cane avevano viaggiato qua e là
Poi il suo cane morì, e venti anni dopo lui ancora soffre per questo
Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, danza

Mi disse: "Ballo ancora ogni volta che ne ho la possibilità nei locali malfamati in cambio di una bevuta e di qualche mancia
Ma passo la maggior parte del tempo dietro queste sbarre di prigione perchè bevo"
Scosse la testa, scosse la testa, io sentii qualcuno chiedergli:
"Ti prego Mr. Bojangles, Mr. Bojangles, danza, danza Mr. Bojangles, danza"

inviata da Bernart Bartleby - 24/1/2016 - 22:45


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org