Lingua   

I’m in Korea

J.B. Lenoir
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Korea Blues
(J.B. Lenoir)
Shot on James Meredith
(J.B. Lenoir)


[1954]
J.B. Lenoir, nato in Mississippi nel 1929, arrivò a Chicago che aveva 20 anni.
Erano gli anni di Eisenhower presidente, Nixon il suo vice, della guerra fredda e di quella calda in Corea, della caccia alle streghe e del maccartismo… “I’m in Korea” non è certo una canzone patriottica ed è pure una delle molte canzoni “inconformi” scritte da Lenoir fin da giovanissimo, grazie alle quali fu subito attenzionato dall’FBI del mastino John Edgar Hoover…
La canzone fu pubblicata sul lato A di un 45 giri. Sul lato B un’altra pietra miliare, “Eisenhower Blues”.
Il primo LP in cui il brano è incluso mi pare sia stato “Natural Man”, raccolta pubblicata 3 anni dopo la prematura scomparsa di Lenoir, avvenuta a soli 37 anni del 1967.

Natural Man
Korean War, 1950-53, una delle tante guerre americane i cui effetti devastanti sono presenti ancora oggi. (la foto è di David Douglas Duncan, 1950)
Korean War, 1950-53, una delle tante guerre americane i cui effetti devastanti sono presenti ancora oggi. (la foto è di David Douglas Duncan, 1950)
Yes I am in Korea
North-east side of Kim-Foy
Yes I am in Korea
North-east side of Kim-Foy
Lord I don't have no idea
I never will see you no more.

I'm on a hill called Ten Sixty-Two,
Machine guns firing all over my head
I'm on a hill called Ten Sixty-Two,
Machine guns firing all over my head
Darling I was thinking about my kids and you
If I die, what you goin' do?

I begin to wonder
Have you forgot just what I said?
I begin to wonder
Have you forgot just what I said?
Don't let nobody lay their head down in my bed

inviata da Bernart Bartleby - 14/1/2016 - 11:23



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org