Lingua   

Vien la primavera

anonimo
Lingua: Italiano

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

A Lampedusa
(Trio EDF (Ewen Delahaye Favennec)‎)
Il naufragio del Katër i Radës
(Rein)
Italia bella mostrati gentile
(Caterina Bueno)


Canzone della tradizione popolare toscana (anarchica?) riconducibile ai canti del Maggio.
Su Il Deposito si afferma che il canto fu raccolto da Caterina Bueno nel fiorentino.
Ne trovo il testo anche sul sito dell’ Archivio delle tradizioni popolari della Maremma grossetana, e infatti il brano fa parte del repertorio di Morbello Vergari e del Coro degli Etruschi da lui fondato nei primi anni 70.
Nell’album del Coro degli Etruschi intitolato “Quando ne vai in Maremma”, realizzato recentemente, nel quarantennale dalla fondazione.

Quando ne vai in Maremma
Vien la primavera, fioriscono bei fiori
chi non lavora so’ tutti sfruttatori

Cielo, mare e terra che c’appartiene a tutti
Su compa’ che liberi siam già
che liberi siam già, che liberi siam già!

Viene l’estate che si raccoglie ‘l grano
chi ha lavorato ha lavorato invano

Cielo, mare e terra che c’appartiene a tutti
Su compa’ che liberi siam già
che liberi siam già, che liberi siam già!

Viene l’autunno si raccoglie ‘l granturco
viene ‘l padrone e se lo piglia tutto

Cielo, mare e terra che c’appartiene a tutti
Su compa’ che liberi siam già
che liberi siam già, che liberi siam già!

Viene l’ottobre che si raccoglie l’uva
chi ha lavorato la beve l’acqua pura

Cielo, mare e terra che c’appartiene a tutti
Su compa’ che liberi siam già
che liberi siam già, che liberi siam già!

Viene l’inverno comincia a nevicare
‘l ricco ‘n poltrona, ‘l povero a lavorare

Cielo, mare e terra che c’appartiene a tutti
Su compa’ che liberi siam già
che liberi siam già, che liberi siam già!

Su compa’ che liberi siam già
che liberi siam già, che liberi siam già!

inviata da Bernart Bartleby - 9/1/2016 - 20:57


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org