Lingua   

Tanz Mit Laibach

Laibach


Lingua: Tedesco


Ti può interessare anche...

Nazioni
(Disciplinatha)
Italia: ultimo atto
(Ianva)


[2003]
Scritta dai membri della band industrial slovena con Peter Mlakar, Iztok Turk (ex membro del gruppo Videosex) e i DJ Umek, Bizzy e Dojaja.
Nell’album intitolato “WAT” (acronimo per “We Are Time”)

WAT


Brano dichiaratamente ispirato allo stile dei predecessori e maestri D.A.F. (Deutsch-Amerikanische Freundschaft)
Lo stile musicale ed estetico dei Laibach è sempre stato oggetto di discussioni, improntato com’è all’esasperazione dei simboli del totalitarismo, di matrice fascista come comunista, e del militarismo.
Leggo su Wikipedia che uno dei loro primi concerti, a Zagabria nel 1983, fu interrotto dalla polizia perchè sul maxischermo alle spalle della band scorrevano immagini pornografiche alternate a quelle dei comizi di Josip Broz Tito…
Invece nei primi anni 90, in un concerto a Belgrado proprio poco prima lo scoppio della guerra in Jugoslavia, i Laibach alternarono le registrazioni di discorsi ultranazionalisti in lingua serba, proprio gli stessi declamati dai governanti, a quelle della retorica nazista del “Blut und Boden”, con un effetto molto disturbante…
Alle accuse, da destra e da sinistra, di essere dei provocatori estremisti, radicali ed ambigui, i Laibach rispondono sempre “Noi siamo fascisti tanto quanto Hitler era pittore” e, più articolatamente, che l’utilizzo e l’esasperazione dell’estetica totalitaria viene fatta in chiave parodistica e per denunciare le reali affinità e continuità tra il vecchio totalitarismo e le attuali cosiddette “democrazie” occidentali.
Direi che in Italia un’operazione simile la fecero, per certi versi, i Disciplinatha e i CCCP e la fanno attualmente, da un’altra prospettiva, gli IANVA.
Wir alle sind besessen
Wir alle sind verflucht
Wir alle sind gekreuzigt
Und alle sind kaputt

Von Reiztechnologie
Von Zeitekonomie
Von qualitaet das Lebens
Und Kriegsphilosophie

Eins, zwei, drei, vier
Bruederchen, komm tanz mit mir
Eins, zwei, drei, vier
Beide Haende reich ich dir

Eins, zwei, drei, vier
Meine Freunde, tanz mit mir
Eins, zwei, drei, vier
Rundherum, das ist nicht schwer

Wir tanzen Ado Hynkel
Benzino Napaloni (1)
Wir tanzen Schicklgruber (2)
Und tanzen mit Maitreya (3)

Mit Totalitarismus
Und mit Demokratie
Wir tanzen mit Fascismus
Und roter Anarchie

Eins, zwei, drei, vier
Kammerad, komm tanz mit mir
Eins, zwei, drei, vier
Beide Haende reich ich dir

Eins, zwei, drei, vier
Deutsches Volk, komm tanz mit mir
Eins, zwei, drei, vier
Rundherum, das ist nicht schwer

Wir tanzen und wir springen
Wir hupfen und wir singen
Wir fallen und erheben
Wir geben oder nehmen

Amerikano Freunde
Und Deutscher Kamerad
Wir tanzen gut zussamen
Wir tanzen nach Bagdad (4)

Eins, zwei, drei, vier
Bruederchen, komm tanz mit mir
Eins, zwei, drei, vier
Beide Haende reich ich dir

Eins, zwei, drei, vier
Meine Freunde, tanz mit mir
Eins, zwei, drei, vier
Rundherum, das ist nicht schwer

Eins, zwei, drei, vier!
1) Ado (Adenoid) Hynkel (per Adolf Hitler) e Benzino Napaloni (per Benito Mussolini) sono i nomi dei personaggi interpretati rispettivamente da Charlie Chaplin e Jack Oakie in “The Great Dictator” di Charlie Chaplin, 1940.



2) Schicklgruber, il vero cognome di Adolf Hitler, il cui padre si chiamava Alois Schicklgruber (1837-1903)



3) Maitreya, il prossimo Buddha, l’atteso successore di Siddhārtha Gautama, fondatore del buddismo nel VI° secolo avanti Cristo.



4) Il riferimento a Baghdad si giustifica col fatto che la canzone è del 2003, anno d’inizio della seconda guerra americana contro l’Iraq.


inviata da Bernart Bartleby - 22/10/2015 - 13:09




Lingua: Inglese

Traduzione inglese trovata qui
DANCE WITH LAIBACH

We are all possessed
We are all cursed
We are all crucified
And we are all broken

By attractive technology
By time-economy
By quality of life
And war philosophy

One, two, three, four
Brotherhood, come dance with me
One, two, three, four
I give you both of my hands

One, two, three, four
My friends, dance with me
One, two, three, four
Round and round, it's not difficult

We're dancing with Ado Hynkel
Benzino Napoloni
We're dancing with Schicklgruber
And we're dancing with Maitreya

With totalitarianism
And with democracy
We're dancing with fascism
And red anarchy

One, two, three, four
Comrade, come dance with me
One, two, three, four
I give you both of my hands

One, two, three, four
German folk, come dance with me
One, two, three, four
Round and round, it's not difficult

We're dancing and we're jumping
We're hopping and we're singing
We're falling and rising
We're giving or taking

American friends
And German comrades
We're dancing well together
We're dancing to Baghdad

One, two, three, four
Brotherhood, come dance with me
One, two, three, four
I give you both of my hands

One, two, three, four
My friends, dance with me
One, two, three, four
Round and round, it's not difficult

One, two, three, four!

inviata da Bernart Bartleby - 22/10/2015 - 13:09




Lingua: Italiano

Traduzione italiana trovata qui
BALLA COI LAIBACH

siamo tutti posseduti
siamo tutti dannati
siamo tutti crocifissi
siamo tutti distrutti

dall'attrattiva tecnologica
dall'economia del tempo
dalla qualità della vita
e dalla filosofia della guerra

uno, due, tre, quattro
vieni a ballare con me fratellino
uno, due, tre, quattro
dammi entrambe le tue mani

uno, due, tre, quattro
ballate con me,amici miei
uno, due, tre, quattro
qui attorno,non è difficile

noi balliamo Ado Hinkel
Benzino Napoloni
noi balliamo Schiekelgrueber
e balliamo con Maitreya

col totalitarismo
e con la democrazia
balliamo col fascismo
e l'anarchia rossa

uno, due, tre, quattro
ballate con me, camerati
uno, due, tre, quattro
datemi entrambe le vostre mani

uno, due, tre, quattro
ballate con me, tedeschi
uno, due, tre, quattro
qui attorno, non è difficile

yop yop yop

noi balliamo e saltiamo
noi saltiamo e cantiamo
noi cadiamo e ci rialziamo
noi diamo o prendiamo

amici americani
e camerati tedeschi
balliamo bene insieme
noi balliamo a Baghdad

uno, due, tre, quattro
balla con me, fratellino
uno, due, tre, quattro
datemi entrambe le vostre mani

uno, due, tre, quattro
ballate con me, amici miei
uno, due, tre, quattro
qui attorno, non è difficile

uno, due, tre, quattro…

inviata da Bernart Bartleby - 22/10/2015 - 13:10


“WAT” è il brano che dà il titolo all’album in cui si trova pure “Tanz Mit Laibach”
In questo caso non si tratta forse propriamente di una CCG/AWS, ma vorrei contribuirne il testo perché mi pare si tratti del manifesto della band industrial slovena.

WAT

We are no ordinary type of group
We are no humble pop musicians
We don''t seduce with melodies
And we're not here to please you

We have no answers to your questions
Yet we can question your demands
We don't intend to save your souls
Suspense is our device

We Are Time
We Are Time
We Are Time
We Are Time

From Moses to Muhammad,
From Kapital to NATO
Acropolis to Opus Dei,
From Marx and back to Plato

From the Golden Age to the age of steel,
From the beginning to the end
From zero to infinity
The first to the seventh continent

From no solution to revolution,
The Red Star to Star Wars
The turning point to the point of no return,
New Order to a Brave New World

Mechanical to digital
From Poltergeist to Zeitgeist
From God's will to evil
And from superstars to the anti-christ

We Are Time
We Are Time
We Are Time
We Are Time

We are the thieves of the lost horizons
We are the mirror of the deadly curse
We shall give you nothing
And in return we'll take even less

But when our beat stops
And the lights go out
And when we leave this place
You will be left here all alone
With a static scream locked on your face

We Are Time
We Are Time
We Are Time
We Are Time…

Bernart Bartleby - 22/10/2015 - 14:49


Mi sa che i Laibach sono un gruppo piuttosto inesplorato per quanto riguarda le CCG/AWS... Basti pensare al loro "NATO" del 1994 - proprio quando la NATO era direttamente impegnata nella guerra di Bosnia - un album di "cover" del tutto particolari...

Mi ci sto addentrando per capire se ci sia trippa per noialtri gatti...

Bernart Bartleby - 22/10/2015 - 15:28



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org