Lingua   

Con la falce e col martello

anonimo


Lingua: Italiano



Strofe cantate sull’aria di Giovinezza raccolte dai ricercatori Giovanni Rinaldi e Paola Sobrero nel 1977 a Cerignola, Foggia, dalla voce di Ripalta Buonomo, casalinga e dirigente dell’Unione Donne in Italia (UDI), classe 1906.
La registrazione fu inclusa nel disco “Il sole si è fatto rosso. Giuseppe Di Vittorio” pubblicato da I Dischi del Sole nel 1978.

Il sole si è fatto rosso. Giuseppe Di Vittorio

Poi in “La memoria che resta. Vita quotidiana mito e storia dei braccianti nel Tavoliere di Puglia”, degli stessi Rinaldi e Sobrero, 1981 (ripubblicato nel 2004)

la memoria che resta


In realtà il testo del brano compare già nella ricerca “Canti di protesta” di Jona e Liberovici pubblicata sulla rivista "Il Contemporaneo" nel gennaio del 1961.

Il Caradonna citato in antitesi a Giuseppe Di Vittorio è Giuseppe Caradonna (1891-1963), fascistone cerignolese che fu vice-presidente della Camera durante la dittatura. Il figlio di lui, Giulio (1927-2009), seguì le orme del padre e fu deputato dell’MSI per otto legislature. Fu anche uno dei leader dei cosiddetti Volontari Nazionali, i picchiatori di Giorgio Almirante, e presidente della sezione “Caravella” del FUAN presso l’Università La Sapienza di Roma, i cui militanti furono i responsabili della morte dello studente Paolo Rossi nel 1966.
Con la falce e col martello
noi vinceremo questa guerra
con la nostra opinione
vogliamo far rivoluzione

Con la nostra gloria
viva Giuseppe Di Vittorio
viva Giuseppe Di Vittorio
e abbasso Caradonn'

Giovinezza giovinezza
il Primo Maggio di bellezza
il socialismo è la salvezza della nostra libertà
e per Giuseppe Di Vittorio eia eia alalà

inviata da Bernart Bartleby - 30/9/2015 - 11:14


E se Caradonna figlio fu implicato nella morte di Paolo Rossi nel 1966, Caradonna padre fu tra i responsabili del primo assassinio "eccellente" del fascismo, prima ancora di Matteotti, quello del deputato socialista Giuseppe Di Vagno, pugliese, ucciso nel 1921 a Mola di Bari con tre colpi di pistola alla schiena...
Si veda al proposito Bandiera rossa.

Bernart Bartleby - 30/9/2015 - 14:11


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org