Lingua   

La peregrinación

El Teatro Campesino
Lingua: Spagnolo


Ti può interessare anche...

Brown-Eyed Children of the Sun
(Daniel Valdez)
Huelga en general
(El Teatro Campesino)


[1965]
Parole e musica di Agustín Lira, musicista, compositore e songwriter chicano, originario di Torreon, Coahuila, Mexico. Nel 1965 fu tra i fondatori, con Luis Váldez, de El Teatro Campesino, gruppo teatrale e musicale nato all’interno dell’United Farm Workers, organizzazione sindacale dei braccianti californiani fondata da César Chávez.

Viva la Causa!

Nel 33 giri del 1966 intitolato “Viva La Causa!”, prodotto dalla Thunderbird Records, disco che raccoglie canzoni e voci dei braccianti durante il “Delano Grape Strike”

Delano Grape Strike


La canzone si riferisce al cosiddetto “Delano Grape Strike”, il primo grande sciopero dei braccianti californiani, nella stragrande maggioranza di origine latinoamericana. Iniziato nel 1965, lo sciopero si snodò in diverse tappe si cui la più eclatante fu la marcia di quasi 2.000 lavoratori che nel marzo del 1966 da Delano raggiunsero Sacramento, la capitale dello Stato, dopo aver camminato per quasi 300 miglia. Fu per essi più che una marcia di protesta, un vero e proprio pellegrinaggio, con l’immancabile dedica della fatica e della lotta alla Vergine di Guadalupe…
Il grande sciopero dei vignaioli californiani andò avanti, con alti e bassi, addirittura per 5 anni e nel 1970 la United Farm Workers siglò il primo contratto collettivo di lavoro del settore, che comprendeva più di 10.000 lavoratori.
¿Y que yo he de decir?
¿Qué yo estoy cansado?
¿Qué el camino es largo
Y no se ve el fin?

Yo no vengo a cantar porque mi voz sea buena
Ni tampoco a llorar mi mal estar
Desde Delano voy hasta Sacramento
Hasta Sacramento mis derechos a pelear.

Mi Virgencita Guadalupana
Oye éstos pasos que todo el mundo lo sabrá.
Desde Delano voy hasta Sacramento,
Hasta Sacramento mis derechos a pelear.

inviata da Bernart Bartleby - 18/8/2015 - 14:15


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org