Lingua   

Tokio quattrocinque

Skoll
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

(The Man Who Dropped The Bomb On) Hiroshima
(Rod MacDonald)
Where Do We Go From Here?
(Yoko Ono)
Un aviatore irlandese prevede la sua morte
(Angelo Branduardi)


La guerra è finita rovine che svelano aperture nel cielo
Granelli di polvere si librano in volo (la guerra è finita)
Studenti passeggiano all’Università (la guerra è perduta)
Intorno più niente: macerie!
L’imperatore ha perduto l’immortalità non è più Dio c’han detto così sarà

Tokyo! Tokyo! Sprofondando nel disonore di questa realtà di questa città
Tokyo! Tokyo! Aspettando di nuovo il sole, c’è chi attenderà, c’è chi attenderà

Non molto lontano, pescatrici di ostriche si tuffano in mare
La notte si avventa sulla luce di un faro (la guerra è finita)
Un cielo stellato sulla costa di Yokohama (la guerra è perduta)
Intorno più niente: macerie!
L’imperatore ha perduto l’immortalità non è più Dio c’han detto così sarà.

inviata da Willy - 2/12/2006 - 11:54



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org