Lingua   

Holy Wars

Megadeth


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Rust in Peace... Polaris
(Megadeth)
Anti-Pope
(The Damned)
Ashes in Your Mouth
(Megadeth)


[1990]
Album: Rust In Peace

rustinpeace


Questa canzone non parla delle guerre in generale, ma è una riflessione sulle guerre sante, sull'ignoranza dei popoli che combattono in nome di un Dio della cui esistenza non sono neanche certi, ma pensano che lui voglia soltanto guerra, fanatici pronti ad uccidere in nome di un Dio che se anche esistesse non penso che vorrebbe tutto ciò...
(Davide)
Brother will kill brother
Spilling blood across the land
Killing for religion
Something I don't understand

Fools like me,who cross the sea
And come to foreign lands
Ask the sheep,for their beliefs
Do you kill on God's command?

A country that's divided
Surely will not stand
My past erased,no more disgrace
No foolish naive stand

The end is near,it's crystal clear
Part of the master plan
Don't look now to Israel
It might be your homelands

Holy wars

Upon my podium,as the
Know it all scholar
Down in my seat of judgement
Gavel's bang,uphold the law
Up on my soapbox,a leader
Out to change the world
Down in my pulpit as the holler
Than-thou-could-be-messenger of God

Wage the war on organized crime
Sneak attacks,repel down the rocks
Behind the lines
Some people risk to employ me
Some people live to destroy me
Either way they die

They killed my wife,and my baby
With hopes to enslave me
First mistake...last mistake|
Paid by the alliance,to slay all the giants
Next mistake...no more mistakes|

Fill the cracks in,with judicial granite
Because I don't say it,don't mean I ain't
Thinkin' it
Next thing you know,they'll take my thoughts away
I know what I said,now I must scream of the overdose
And the lack of mercy killings



Lingua: Italiano

Versione italiana

Gran pezzo!!!
GUERRE SANTE

Fratello ucciderà fratello
Spargendo sangue nel paese
Uccidere per la religione
Una cosa che non capisco

Pazzi che come me attraversano il mare
E giungono in terre straniere
Chiedete alla massa in cosa credono
Uccidete per ordine di Dio?

Un paese diviso
certamente non si difenderà
Il mio passato e' cancellato, non ci saranno più
disgrazie
Nemmeno folli e ingenue proteste

La fine e' vicina, e' chiaro come l'acqua
Parte del piano generale
Non guardare ora a Israele
Potrebbero essere i vostri paesi natii

Guerre sante

Sul mio podio, come gli studenti che sanno tutto
Seduto sulla sedia del giudizio,
il suono del martelletto del giudice difende la legge
In piedi sul mio palco per il comizio, un leader
impegnato a cambiare il mondo
Giù nel mio pulpito come quello più santo di
un supposto messaggero di Dio

...la Punizione dovuta

Paga la guerra col crimine organizzato
Sfuggi gli attacchi,respingi gli attacchi
Dietro le linee
Alcuni rischiano per avermi alle loro dipendenze
Alcuni vivono per abbattermi
In entrambi i casi periscono

Hanno ucciso mia moglie, e mio figlio
Con la speranza di rendermi schiavo
Primo e....ultimo errore!
Pagati dalle forze alleate per uccidere tutti i
giganti
Al prossimo errore...niente più errori!

Riempi le crepe con granito giudiziario
Perché non ne parlo non vuol dire che non ci pensi
La prossima cosa che faranno sarà togliermi i pensieri
So quello che ho detto, ora devo gridare per le esagerazioni
E per le le morti indolore che non esistono

inviata da Paraandreas@libero.it




Lingua: Italiano

Versione italiana di Davide

E ora leggetevi la traduzione per riflettere...
GUERRE SANTE

Il fratello ucciderà il fratello
Spargendo sangue nel paese
Uccidere per la religione
Una cosa che non capisco

Pazzi che come me attraversano il mare
E giungono in terre straniere
Chiedete alla massa in cosa credono
Uccidete per ordine di Dio?

Un paese diviso
certamente non si difenderà
Il mio passato e' cancellato,non ci saranno più
disgrazie
Nemmeno folli e ingenue proteste

La fine e' vicina, mi e' chiaro come l'acqua
Parte del piano generale
Non guardare ora a Israele
Potrebbero essere i vostri paesi natii

Guerre sante

Sul mio podio, come gli studenti
che sanno tutto
Seduto sulla sedia del giudizio,
il suono del martelletto del giudice difende la legge
In piedi sul mio palco per il comizio, un leader
si impegna a cambiare il mondo
Giù nel mio pulpito come quello più santo di
un supposto messaggero di Dio

...la Punizione dovuta

Paga la guerra col crimine organizzato
Sfuggi gli attacchi,respingi gli attacchi
Dietro le linee
Alcuni rischiano per avermi alle loro dipendenze
Alcuni vivono per abbattermi
In entrambi i casi periscono

Hanno ucciso mia moglie, e mio figlio
Con la speranza di rendermi schiavo
Primo e....ultimo errore!
Pagati dalle forze alleate per uccidere tutti i
giganti
Al prossimo errore...niente più errori!

Riempi le crepe con giustizia granitica
Non perché non ne parlo vuol dire che
Non ci penso
Il minuto dopo mi tolgono i miei pensieri
So quello che ho detto, ora devo gridare per le
esagerazioni
E per le le morti indolore che non esistono

inviata da Davide - 31/12/2007 - 14:35


Grandi Megadeth.Anche nei testi delle loro canzoni.

Alessio - 21/3/2012 - 09:13



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org