Lingua   

Wise Users

Bruce Cockburn


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Sacrificare l'animale
(Infezione)
1873 (Buffalo Diary)
(Edie Brickell)
Victim of a Chemical Spillage
(Oi Polloi)


[1995]
Parole e musica di Bruce Cockburn
Canzone scritta per “The Charity of Night” ma poi non inclusa in quell’album del 1996.
Si trova però in un disco collettivo pubblicato lo stesso anno e intitolato “Honor: A Benefit For The Honor The Earth Campaign”

Honor: A Benefit For The Honor The Earth Campaign

Questa canzone fu scritta da Cockburn all’epoca di un suo infruttuoso tentativo di salvare alcune decine di tigri siberiane prigioniere in una fattoria cinese, dove erano allevate per la carne e per la farmacopea locale. Infatti molti cinesi, ancora oggi, considerano prelibata la carne di tigre e, in particolare, ritengono che mangiarne il pene aumenti la potenza sessuale (!).



Ho trovato questo brano mentre cercavo in Rete un testo significativo di una canzone sulla tigre siberiana, il più grande (e il più letale) felino presente sulla faccia della Terra, ancora oggi fortemente minacciato di estinzione.
Sto rileggendo, infatti, un magnifico libro scritto qualche anno fa dal giornalista americano John Vaillant, che a metà degli anni 90 seguì l’andamento dei progetti di protezione della tigre dell’Amur (finanziati dagli USA) nella provincia russa del Primorye, al confine con la Manciuria cinese. Il libro s’intitola “The Tiger: A True Story of Vengeance and Survival” e racconta quel che accadde da quelle parti nell’inverno siberiano del 1997, a 40° sotto zero, quando un apicoltore e cacciatore di frodo, un uomo disperato e stolto, uno dei tanti russi rovinati e ridotti quasi alla fame dalla Perestrojka, decise di porre fine alla sua miseria uccidendo una tigre per venderla ai cinesi oltre il fiume Amur. Il fatto è che un animale del genere, o lo uccidi al primo colpo oppure... Leggetevi il libro (edizione italiana di Einaudi, conil titolo “La tigre. Un’avventura siberiana di vendetta e sopravvivenza”): davvero bellissimo.

La tigre. Un’avventura siberiana di vendetta e sopravvivenza
Hear me you business blackmailers
When I see what you've done to the wild
I feel like a man standing over
The corpse of his murdered child

Use it wisely
Use it wisely... go on
Reap your harvest, Wise Users
'Til everything is gone

Haul the last fish from the ocean
Poison the beds where they spawn
Drag the last tiger to market
So some prick can stand tall in Taiwan

Use it wisely
Use it wisely... go on
Reap your harvest, Wise Users
'Til everything is gone

And if you lay drunk in your wasteland
I'd take your wallet and spit right in your eye
No point in explaining this action
You'll never get it 'til the day that you die

Use it wisely
Use it wisely... go on
Reap your harvest, Wise Users
'Til everything is gone

If I gave you a gun with one bullet
For the honor left so far behind
Would you think what you've willed to your offspring
For nothing unto nothing consigned

Use it wisely
Use it wisely... go on
Reap your harvest, Wise Users
'Til everything is gone

And yes, I believe there is beauty
And yes, I believe in truth
And in the seemingly infinite hunger
Of humans for destroying them both Use it wisely
Use it wisely ... go on
Reap your harvest, Wise Users
'Til everything is gone

inviata da Bernart Bartleby - 18/1/2015 - 18:47


Tigre dell’Amur
Impressionanti sequenze del rilascio in libertà nelle foreste del Primorye siberiano di tre tigri rimaste orfane da cuccioli in seguito all’uccisione della madri ad opera di bracconieri.

Bernart Bartleby - 18/1/2015 - 19:04



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org