Lingua   

Battle of Blair Mountain

Southern Sun
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Sessanta sacchi di carbone
(Giacomo Lariccia)
Fire in the Hole
(Hazel Dickens)
Lampedusa
(Acindeva)


Scritta da Josh Hamblin, membro dei Southern Sun, quartetto bluegrass di Gatliff, un villaggio minerario del Kentucky.



Sono molte le canzoni sulle lotte intraprese all’inizio del 900 dai minatori americani, e del West Virginia in particolare. Episodi come quello di Paint Creek (1912), Ludlow (1914) e di Matewan (1920), culminati in quella che fu una vera e propria battaglia campale a Blair Mountain (1921), segnarono profondamente la coscienza collettiva.



La scintilla che fece scoppiare il più violento scontro armato negli USA dall’epoca della Guerra Civile fu l’assassinio dello sceriffo di Matewan Sid Hatfield, caduto in un’imboscata insieme al suo giovane attendente Ed Chambers. Ad ucciderlo, mentre disarmato si recava ad un’udienza in tribunale, furono uomini della Baldwin-Felts Detective Agency che l’anno precedente Sid Hatfield aveva contrastato con successo, uccidendone sette, per via delle violenze che quelli, ingaggiati dalla locale compagnia mineraria, avevano scatenato contro i lavoratori in sciopero.
Nessuno degli assassini di Hatfield e Chambers fu mai perseguito dalla legge.
A Blair Mountain la battaglia infuriò per una settimana tra la fine d’agosto e i primi di settembre del 1921 e vide fronteggiarsi oltre 10.000 minatori armati contro gli agenti della compagnia, la polizia della contea e dello Stato e, infine, le truppe federali. Lo sceriffo della contea di Logan, tal Don Chafin (un feroce repressore, poi esponente del Partito Democratico), organizzò un esercito di quasi 2.000 uomini per contrastare i minatori, organizzati dal leader sindacale Bill Blizzard.



Era appena finita la Grande Guerra e le armi certo non mancavano… Le parti si combatterono a colpi di mitragliatrice e le compagnie misero a disposizione di Don Chafin anche degli aerei privati con cui bombardare le postazioni dei minatori. Anche il presidente Warren Harding alla fine, insieme ai federali, mandò aerei da guerra per sorvegliare la zona dall’alto… Fu la prima volta in cui il governo statunitense fece uso dell’aviazione militare contro i propri cittadini.
Alla fine si contarono molte decine di morti, un centinaio tra i minatori e una trentina tra poliziotti e guardie private. Quasi 1.000 lavoratori furono arrestati (le pene detentive furono pesantissime ma vennero poi tutti graziati nel 1925). Ci vollero giorni per disarmare i lavoratori, anche perché gli uomini di Don Chafin continuarono ad imperversare indisturbati anche dopo l’intervento dei federali. Infatti ancora oggi i boschi intorno a Blair Mountain continuano a restituire armi e munizioni che i minatori si guardarono bene dal consegnare e nascosero per ogni successiva evenienza…

Was back in the day 1921
Sherriff Sid said, “Boys you’re not alone”
And he stood against Baldwin Felts
Their thuggish ways and heavy gun belts
But then poor Sid went to trial
And the Felts men traveled many a mile
Hatfield died in that August sun
A premonition of things to come
Before the battle at Blair Mountain

Mother Jones said, “Boys don’t go
Don’t want to see your red blood flow”
Then talks were held in Madison
So we were ready to march on home
It was bad enough they killed Sid
Heard they’s shootin’ women and kids
We couldn’t abide so many wrongs
So we went off marchin 13.000 strong
Toward the battle at Blair Mountain

We stood up for what we believed
We stood against the powers that be
At the battle of Blair Mountain
We weren’t nothing but a bunch of rednecks
But we stood our ground and we gave ‘em heck
At the battle of Blair Mountain
The battle of Blair Mountain

We outnumbered them six to one
But they had planes and were droppin’ bombs
Their machine guns blazed day and night
But we held our own in that bloody fight
Then federal troops started to arrive
Had a feelin they weren’t on our side
Bill Blizzard’s advice we felt was sound
But we still left plenty blood on the ground
At the battle of Blair Mountain

We stood up for what we believed
We stood against the powers that be
At the battle of Blair Mountain
We weren’t nothing but a bunch of rednecks
But we stood our ground and we gave em heck
At the battle of Blair Mountain
The battle of Blair Mountain

We stood up for what we believed
We stood against the powers that be
At the battle of Blair Mountain
We weren’t nothing but a bunch of rednecks
But we stood our ground and we gave em heck
At the battle of Blair Mountain
The battle of Blair Mountain

We marched away before more could die
We marched away before more could cry
And we marched away with all of our pride
Because we never surrendered deep inside
At the battle of Blair Mountain

inviata da Bernart Bartleby - 11/12/2014 - 11:02


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org