Lingua   

In Flanders

Ivor Gurney
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Horror Follows Horror
(Ivor Gurney)
Addio Venezia addio [El diciaòto novembre]
(Gruppo Pane e Guerra)
Pain
(Ivor Gurney)


[1915]
Versi di Frederick William Harvey (1888-1957), amico di Ivor Gurney e come lui originario del Gloucestershire, come lui poeta e come lui soldato nelle trincee di Francia.
Musica di Ivor Gurney, che fu compositore oltre che poeta.

Ivor Gurney
Ivor Gurney



Una poesia sulla profonda nostalgia di casa, delle colline del Gloucestershire, mentre il poeta è sprofondato in una trincea nelle Fiandre, come in un enorme, orrida prigione brulicante di uomini…


I'm homesick for my hills again -
To see above the Severn plain
Unscabbarded against the sky
The blue high blade of Cotswold lie;
The giant clouds go royally
By jagged Malvern with a train
Of shadows.

Where the land is low
Like a huge imprisoning O
I hear a heart that's sound and high,
I hear the heart within me cry:
"I'm homesick for my hills again -
Cotswold or Malvern, sun or rain!
My hills again!"

inviata da Bernart Bartleby - 12/9/2014 - 09:43



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org