Lingua   

Andrò dove mi porteranno i miei scarponi

Banda Bassotti
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Carraro sindaco
(Banda Bassotti)
E Roma è il mare
(Filippo Andreani)
Für Recht und Freiheit bin ich gefangen
(anonimo)


[1995]
Album: Avanzo de cantiere

banda-bassotti-avanzo-de-cantiere
Non servirà farsi più in là non rompere i coglioni mai
Sorrider Ah-Ah-Ah-Ah
guardando te in compagnia dei tuoi guai

Dall'alto dei gipponi
signori e damerini
bambole e cocaina
e grazie tante al tuo sudore

Non so parlareo di pace e d'amore
Per chi ci deruba violenza e terrore...Oi!

Chi non da retta a pagliacci e santoni....sono io
Non si sacrifica per la nazione....sono io
E allora classe operaia e non religione....siamo noi

Paradiso testa bassa e niente guai, Nooo
sulla terra all'inferno cazzi tuoi, Nooo
nell'esercito della borghesia, Nooo
quello che di fronte ti ritroverai
Il giorno che verrà quando deciderai
che è ora di cambiare

Carico a coppe e liscio denari....sono io
Chi scarta il jolly e non donne di cuore....sono io
Sulla pelle il sudore ha lo stesso colore....siamo noi

Uova di caviale, ghiaccio e champagne, Nooo
lampade abbronzanti e business class, Nooo
tra chi sogna il ritorno del reich, Nooo
quella strano voglia che abbiamo noi
Non essere così carini come voi di sterco profumati

Mi troverai dove si suderà
tra chi Rostock e Dachau non dimenticherà
dove se sei ribelle griderai signor no!
e quando il vento fischia io ti cercherò Cercherò Te!
quando la musica andrà cercherò Te!
quando si combatterà ci sarai? Si!
e con te io canterò ci sarai? Si!

Così vivrò la vita a modo mio
con chi vive per strada io camminerò

inviata da Donquijote82 - 29/8/2014 - 09:14



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org