Lingua   

Everything Is Broken

Bob Dylan


Lingua: Inglese

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Cat's In The Well
(Bob Dylan)
Political World
(Bob Dylan)
The Lonesome Death Of Hattie Carroll
(Bob Dylan)


[1989]
Parole e musica di Bob Dylan
Nell’album intitolato “Oh Mercy”

Oh Mercy

In “Everything is Broken” Dylan prosegue il discorso iniziato in Political World, la canzone che apre il disco: questo mondo non può funzionare perché è già a pezzi… Come dargli torto? Specie se ripensiamo un attimo alle immagini di morte e distruzione che in questi giorni ci scorrono sotto gli occhi: corpi spezzati, ossa spaccate, trattati spezzati, patti spezzati, c’è chi ha piegato, distorto, tradito, infranto le regole minime dell’umana convivenza, del rispetto della dignità umana…

Broken lines, broken strings
Broken threads, broken springs
Broken idols, broken heads
People sleeping in broken beds
Ain’t no use jiving
Ain’t no use joking
Everything is broken

Broken bottles, broken plates
Broken switches, broken gates
Broken dishes, broken parts
Streets are filled with broken hearts
Broken words never meant to be spoken
Everything is broken

Seem like every time you stop and turn around
Something else just hit the ground

Broken cutters, broken saws
Broken buckles, broken laws
Broken bodies, broken bones
Broken voices on broken phones
Take a deep breath, feel like you’re chokin'
Everything is broken

Every time you leave and go off someplace
Things fall to pieces in my face
Broken hands on broken ploughs
Broken treaties, broken vows
Broken pipes, broken tools
People bending broken rules
Hound dog howling, bullfrog croaking
Everything is broken

inviata da Bernart Bartleby - 29/7/2014 - 11:55




Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Leonardo Mazzei da Maggie’s Farm
TUTTO È SPEZZATO

Linee spezzate, corde spezzate
fili spezzati, molle spezzate
idoli spezzati, teste spaccate
gente che dorme in letti spaccati
è inutile ballare
è inutile scherzare
tutto è spezzato.

Bottiglie spaccate, vassoi spaccati
interruttori spaccati, cancelli spaccati
piatti spaccati, oggetti spezzati
le strade sono piene di cuori spezzati
parole spezzate che non si sarebbe mai voluto pronunciare
tutto è spezzato.

Sembra che ogni volta che ti fermi e ti guardi intorno
qualche altra cosa cada in terra

Taglierini spaccati, seghe spezzate
fibbie spezzate, leggi spaccate
corpi spezzati, ossa spezzate
voci spezzate a telefoni spaccati
prendi un respiro profondo, ti senti come soffocare,
tutto è spezzato.

Ogni volta che parti e vai in qualche altro posto
le cose cadono a pezzi sul mio viso
Mani spezzate su aratri spaccati
trattati spezzati, patti spezzati
tubi spaccati, arnesi spezzati
la gente ha distorto regole spezzate
il mastino ulula, la rana-toro gracida
tutto è spezzato.

inviata da Bernart Bartleby - 29/7/2014 - 11:59




Lingua: Italiano

Francesco De Gregori si e' "liberamente ispirato" a questa canzone per scrivere la sua "Vai in Africa, Celestino" dall'album "Pezzi"
VAI IN AFRICA, CELESTINO!

Pezzi di stella, pezzi di costellazione
Pezzi d'amore eterno, pezzi di stagione
Pezzi di ceramica, pezzi di vetro
Pezzi di occhi che si guardano indietro
Pezzi di carne, pezzi di carbone
Pezzi di sorriso, pezzi di canzone
Pezzi di parola, pezzi di Parlamento
Pezzi di pioggia, pezzi di fuoco spento
Ognuno è fabbro della sua sconfitta
E ognuno merita il suo destino
Chiudi gli occhi e vai in Africa, Celestino!

Pezzi di strada, pezzi di bella città
Pezzi di marciapiedi, pezzi di pubblicità
Pezzi di cuori, pezzi di fedi
Pezzi di chilometri e pezzi di metri
Pezzi di come, pezzi di così
Pezzi di plastica, pezzi di mtv
Pezzi di scambio, pezzi sotto scacco
Pezzi di gente che si tiene il pacco
Ognuno è figlio del suo tempo
Ognuno è complice del suo destino
Chiudi la porta e vai in Africa, Celestino!

Pezzi di storia, pezzi di divisione
Pezzi di Resistenza, pezzi di Nazione
Pezzi di Casa Savoia, pezzi di Borbone
Pezzi di corda, pezzi di sapone
Pezzi di bastone, pezzi di carota
Pezzi di motore contro pezzi di ruota
Pezzi di fame, pezzi di immigrazione
Pezzi di lacrime e pezzi di persone
Ognuno è figlio della sua sconfitta
Ognuno è libero col suo destino
Butta la chiave e vai in Africa, Celestino!

Pezzi di pericolo, pezzi di coraggio
Pezzi di vita che diventano viaggio
Pezzi di Pasqua, pezzi di Natale
Pezzi di bene dentro a pezzi di male
Pezzi di mascalzone, pezzi che non sei altro
Pezzi di velocità lungo pezzi d'asfalto
Pezzi di briciole, pezzi di vetrina
Pezzi di colla da annusare pezzi di diossina
Ognuno porta la sua croce
Ognuno inciampa sul suo cammino
Apri gli occhi e vai in Africa, Celestino!

Pezzi di emozione che non si interrompe
Pezzi di Musica sotto le bombe
Pezzi di maggioranza, pezzi di opposizione
Pezzi di speranza e pezzi di informazione
Pezzi di ferro, pezzi di cemento
Pezzi di deserto, pezzi di frumento
Pezzi di incenso, pezzi di petrolio
Pezzi di kerosene, pezzi di gasolio
Ognuno brucia come vuole
Ognuno è vittima ed assassino
Gira i tacchi e vai in Africa, Celestino!

29/7/2014 - 17:02


Splendida cover della grande Bettye Lavette, dall'ultimo album "Thankful N’ Thoughtful".

Everything Is Broken

Bernart Bartleby - 8/9/2014 - 22:49


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org