Lingua   

A volte

Stefano "Cisco" Bellotti
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

AltrItalia
(Modena City Ramblers)
Qui in questa terra
(Frida Misul)
Che cosa conta
(Dinosauri)


da "La lunga notte" (2006)

Se comprendere è impossibile,conoscere è necessario.
Primo Levi.

Auschwitz-birkenau-main track


Quando l'ultimo sopravvissuto ai campi di sterminio morirà, la testimonianza ed il ricordo dell'orrore accaduto passerà agli alberi presenti in quei luoghi. Le piante di Birkenau, che in polacco significa letteralmente: bosco di betulle!
In questa terra,
dove tutto è fermo,
niente più si muove;
abbiamo visto cosa dure da capire
e se non riesci a dare un senso
alle cose che hai vissuto
la memoria svanirà.

Qui l'inverno
è freddo e lungo
e sembra senza fine
dove il caldo
tarda sempre ad arrivare.
C'hanno preso i nostri sogni
con i sogni dei nostri padri
e non ce li daranno più.

A volte..
La pioggia cade fitta e non ci bagna
Il vento soffia forte e non ci asciuga
E il sole non lo vedi ma sai che c'è.

E alla fine
noi cosa siamo
solo vecchi e piante;
siamo alberi in un bosco di betulle,
con le nostre forti braccia
e le radici ben piantate
in una terra di dolore.

E noi
siamo rimaste sole a ricordare;
fiere, pronte a testimoniare
con i nostri grandi cuori
per i giorni che verranno
e non dimenticare mai.

A volte..
La pioggia cade fitta e non ci bagna
Il vento soffia forte e non ci asciuga
E il sole non lo vedi ma sai che c'è.

17/9/2006 - 20:11


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org