Lingua   

Contro la mafia (a Crimor)

Salvatore Azzaro
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Terra in bocca
(Giganti)
E adesso ammazzateci tutti
(Pino Barillà)
Storie dell’Altra Italia
(Daniele Biacchessi)


Poesia di: Salvatore Azzaro da Giarratana, poeta e cantautore impegnato contro le mafie.
www.salvatoreazzaro.it
salvatoreazzaro59
Forti leggere
silenziose ali
 spingono,
su vorticosa
 indifferenza
d'un vento 
criminale.
Implosione
 di un Paese
tormentato
 da sete 
di giustizia
 giusta
e mai resa.
Sfatta 
celebrazione
 di se stessa.
Assolversi vivere 
morire.
Silenziose ali 
scivolano
come spade
 sorde al dolore,
s'addentrano 
nell'orripilante
 corpo 
disfatto,
partorito
 putrido
 malvagio
da madre
 sanguinaria 
e assassina.
Non chiedere più
 tempo...
al tempo.
Non vi sarà buio,
né un limite...
al confine.

inviata da Salvatore Azzaro da Giarratana - 7/6/2014 - 19:42



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org