Lingua   

Breakfast

Wilfrid Wilson Gibson
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

La vita del militare
(anonimo)
The Dancers
(Wilfrid Wilson Gibson)
Dulce Et Decorum Est
(Wilfred Owen)


[1915]
Versi di Wilfrid Wilson Gibson (1878-1962), nella raccolta “Battle” pubblicata nel 1915.
Musica di Vartan Aghababian (compositore, docente di teoria musicale al Boston University College of Fine Arts) e Ann Moss, soprano, dall’opera “Seven Songs” del 2003.



Una poesia terribile che mescola quella che potrebbe essere una scena di vita quotidiana (il pasto, le chiacchiere, una scommessa sul calcio…) con la sequenza allucinante di un bombardamento che colpisce i soldati schiacciati in fondo ad una trincea…
We ate our breakfast lying on our backs,
Because the shells were screeching overhead.

“I bet a rasher to a loaf of bread
That Hull United would beat Halifax
When Jimmy Strainthorpe played full-back instead
Of Billy Bradford.” Ginger raised his head
And cursed, and took the bet; and dropped back dead.

We ate our breakfast lying on our backs,
Because the shells were screeching overhead.

inviata da Bernart Bartleby - 24/4/2014 - 15:07



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org