Lingua   

L'inno di Papele

Federico Salvatore
Lingua: Napoletano


Ti può interessare anche...

Radio Londra
(Squallor)
Sul presepe del 2000
(Federico Salvatore)
Napocalisse
(Federico Salvatore)


[2013]
Testo e musica (?) di Federico Salvatore
sulle note di "Disamistade" di Fabrizio de André
Dall'album "Pulcine'Hell"
Testo da qui,
Me sapite cunta' senza fa chiu' e ruffian,
che vo significà sta bandiera italiana.

Si nemmen Giulietta me support vicino,
si na Lupa c'allatt comm' Abele e Caino,
si e parole ce fann chiu male e nu colp e fucile,
simm frat sultant a finale e Italia - Brasile

Se razzisticamente je so Nord-Africano,
e l'Italia accumenc a Firenze e fernesc a Milano,
si so carn che puzza, terrone, colera,
a chi è muort pe chest unità voglio di' na preghiera,
ma int o core nun sent l'orgoglio e onorà sta bandiera!

Me sapit cunta' pe denaro e carriera
quanta gente ce sta ca pò cagn bandiera,
primm vir ca pass ca bandiera chiu rossa,
e po vir c'abball ca bandiera chiu gialle!

Si po' Nord so figlio dell'eterno Al Capone,
er megl a bandiera che Gigl' e nu Re' lazzarone.
Si cantamm pe celia Fratelli d'Italia
si e parole ce fann chiu male e nu colp e fucile,
simm frat sultant a finale e Italia - Brasile.

Me sapite cunta' senza fa chiu' e ruffian,
che vo significà sta bandiera italiana.

inviata da Cristòfer' V(e)rona 'o polacc' - 20/3/2014 - 00:21



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org