Lingua   

Wij laten de moed niet zakken

Gisela Söhnlein & Hetty Vôute


Lingua: Neerlandese


Ti può interessare anche...

Auf, Jungens, auf!
(Rudolf Grosse)
Dit is de nacht van de zwervers
(Nederlandse Staatskerks Liturgie)
Holland, 1945
(Neutral Milk Hotel)


[1943]
Parole di Gisela Söhnlein ed Henriette “Hetty” Vôute, militanti delle resistenza olandese con i nomi di battaglia di “Piglet” e “Pooh”, personaggi di “Winnie the Pooh” di Alan Alexander Milne.
Sulla melodia della canzone “Wir lagen vor Madagaskar” composta nel 1934 da Just Scheu.
Testo trovato su questa pagina dedicata alle canzoni provenienti dall’universo concentrazionario (prigioni, ghetti, lager) nazista.
Nella raccolta in 3 CD “O bittre Zeit - Lagerlieder 1933-1945”

O bittre Zeit - Lagerlieder 1933-1945

“Piglet und Pooh” aiutarono un sacco di ragazzini ebrei a fuggire dai Paesi Bassi occupati, poi furono arrestate e rinchiuse nel campo di concentramento di Herzogenbusch (Vught) nel Brabante settentrionale. Dal campo di Vught, tra il 1943 ed il 1944, passarono più di 30.000 prigionieri: ebrei, prigionieri politici, combattenti della Resistenza, zingari, testimoni di Geova, omosessuali, senzacasa, contrabbandieri, criminali comuni ed ostaggi. Tristemente noto un episodio che vi ebbe luogo alla fine del 1943 quando il comandante del campo, tal Adam Grünewald, punì un’ottantina di prigioniere chiudendole tutte insieme in una sola, angusta cella priva di aerazione… Nel giro di poche ore furono una decina a morire… Grünewald fu processato per “eccessiva crudeltà” (che paradosso per un SS!), degradato a soldato semplice e spedito sul fronte orientale, dove ci lasciò le penne… (fonte: en.wikipedia)



Gisela ed Hetty, Piglet e Pooh, invece per fortuna se la cavarono: alla fine del 1944 vennero trasferite a Ravensbrück ma entrambe riuscirono a sopravvivere.
Wij laten de moed niet zakken
Wij houden de kop omhoog
Ze krijgen ons nooit te pakken
Al zijn ze nog zo uitgekookt
Ahoi, ahoi, gestreepte vrouwen
Ahoi, ahoi
Het zal ze nog berouwen
Ahoi, ahoi.

inviata da Bernart Bartleby - 10/2/2014 - 15:52




Lingua: Tedesco

WIR BLEIBEN GUTEN MUTES

Wir bleiben guten Mutes
Wir halten die Köpfe hoch
Sie kriegen uns nicht kaputt
Sind sie noch so verschlagen
Ahoi, ahoi, gestreifte Frauen
Ahoi, ahoi
Sie werden´s noch bereuen
Ahoi, ahoi.

inviata da Bernart Bartleby - 10/2/2014 - 15:53




Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Riccardo Venturi
10 febbraio 2014
NON CI LASCIAMO SCORAGGIARE

Non ci lasciamo scoraggiare,
Teniamo la testa alta.
Non riusciranno mai a prenderci,
Anche se sono così astuti.
Ohi, ohi, donne vestite a strisce,
Ohi, ohi,
Quelli se ne pentiranno,
Ohi, ohi.

10/2/2014 - 16:57



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org