Lingua   

Mojoj majci (Ruža Hrvatska)

Prljavo Kazalište


Lingua: Croato


Ti può interessare anche...

Prijatelj ga kaže više ne poznaje
(Rade Serbedzija)
Molitva za mir
(ET)


Il dolore di un figlio per la morte della madre, morta in guerra
U njenu sobu udem tiho.
Tiho baš, na prstima.
Bojim se da ne zalupim glasno vratima,
Zaspala je zadnja ruža Hrvatska.

I tek sad kad je nema.
Tko će jutrom da me budi.
I tek sad kad te nema dobro znam,
Ti si bila zadnja ruža Hrvatska.

Ružo, moja Ružice,
Sve sam suze isplak'o, noću zbog tebe.
Ružo, moja Ružice,
Sve sam suze isplak'o.

I kako sad ovako sam.
Protiv tuge i oluje.
Kad smo bili kao prsta dva,
Prsta dva jedne ruke.

25/11/2004 - 14:29



Lingua: Italiano

Versione italiana di Monia Verardi
OH ROSA CROATA

Entro silenziosamente nella sua stanza
silenziosamente quasi in punta di piedi.
Ho paura di fare rumore sbattendo la porta
si è appena addormentata l'ultima rosa croata.

E proprio ora che non c'è più
chi mi sveglierà la mattina?
E proprio ora che tu non ci sei più
me ne sono reso conto:
che tu eri l'ultima rosa croata.

O Rosa, mia Rosina
Ho pianto per te di notte tutte le lacrime che avevo
O Rosa, mia Rosina,
ho pianto tutte le lacrime che avevo.

E come ora mi ritrovo così solo
a combattere contro la tristezza
e la tempesta, ricordando
quando noi due eravamo
uniti come una cosa sola (1)
(1) lett: come due dita di una stessa mano

Devo dire che la traduzione di una canzone cosi bella ed originale solo in lingua materna la storpia per non dire che non le "rende giustizia".
Complimenti per averci provato ma è meglio se viene cantata in Croato.La traduzione va benissimo per far capire di che cosa tratta,ma il significato per un croato ed un'altra qualsiasi persona non sara mai lo stesso.

l'anonima


Beh... con questo ragionamento non verrebbero mai tradotte le canzoni straniere. E' chiaro che traducendo un testo si perde il suo significato iniziale ma è inevitabile passando da una lingua all'altra. Sono contenta che almeno sia stato apprezzato lo sforzo.

Monia


La canzone è molto bella, ma avendola or ora "riassettata" dal punto di vista ortografico mi sorge spontanea una domanda: ma che c'entra con la guerra?
Ciononostante, la lascio; ma sono molto perplesso.

Riccardo Venturi


E' vero, il testo parla della guerra e delle sue conseguenze, ma non è propriamente "contro" la guerra. Ho pensato di inserirla perchè il panorama musicale croato delle canzoni contro la guerra non è certo vastissimo e questa poteva almeno rappresentare un'eccezione.

Monia


questa canzone non è stata scritta per la guerra nè tantomeno durante la guerra; la canzone è nell'album del 1988 quando ancora non si parlava di guerra. E' una canzone dedicata alla madre morta, che i croati in seguito alla guerra hanno reso una canzone patriottica....ma non era di certo lo scopo del gruppo.

vesna - 15/2/2011 - 14:21


Quoto Vesna. La canzone non c'entra niente né con la guerra né con alcuno scontro etnico; l'aggettivo attribuito a "Rosa" (ovvero "Croata") è dovuto semplicemente al fatto che effettivamente i membri del gruppo sono di etnia croata.
Proprio per questo fatto però, la canzone è spesso affiancata a video sulla guerra, con la quale fortunatamente non ha nulla a che fare.

Marcoparco - 21/6/2016 - 14:23


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org