Language   

La mayoría silenciosa

Elisa Serna
Language: Spanish

List of versions



‎[1974?]‎
Parole e musica di Elisa Serna, dal disco “Este tiempo ha de acabar” (che è poi una seconda ‎versione dell’album d’esordio intitolato “Quejido”).‎

Este tiempo ha ‎de acabar

A partire dal 1970 la Serna si autoesilò a Parigi e proprio lì, mentre si esibiva in un locale, venne ‎notata da Paco Ibáñez che decise di produrre il primo disco della cantautrice madrilena, ‎‎“Quejido”. Nel 1973 la Serna fece ritorno in Spagna e fu subito arrestata per sovversione. ‎Rilasciata, le fu impedito di esibirsi e di pubblicare. Il suo “Quejido” (lamento, in italiano) fu ‎vietato e venne ripubblicato solo nel 1974 con un altro titolo (“Este tiempo ha de acabar”) e un paio ‎di brani nuovi che sostituivano ‎‎“¿Esta gente qué ‎querrá?” e “Los reyes de la baraja”, vietati dalla censura del regime…‎
El día
que la inmensa mayoría
rompa a hablar
la escasa minoría
es posible
que se vaya a asustar.‎

Y aquel silencio de sepultura
serán mil voces puestas en pie
voces urgentes, voces futuras
voces gritando hasta enronquecer.‎

‎¿Dónde ha metido la boca
la mayoría silenciosa?
‎¿Y dónde esas soluciones
con que conspiran
por los rincones?‎

El día que
la inmensa mayoría
pueda escoger
la escasa minoría
es posible
que se vaya a esconder.‎

Y aquellas tímidas peticiones
serán entonces reclamaciones
reclamaciones para elegir
la nueva forma de convivir.‎

‎¿Dónde ha metido la boca
la mayoría silenciosa?
‎¿Y dónde esas soluciones
con que conspiran
por los rincones?‎

Contributed by Bernart - 2013/10/21 - 08:48



Language: Italian

Versione italiana di Flavio Poltronieri
LA MAGGIORANZA SILENZIOSA

Il giorno
che l’immensa maggioranza
smetterà di parlare
è possibile che
la scarsa minoranza
inizi a spaventarsi

E quel silenzio di tomba
saranno mille voci
messe in piedi
voci urgenti, voci future
voci che gridano
la mia opinione è che…

Dove ha messo la bocca
la maggioranza silenziosa?
E dove sono le soluzioni
con le quali cospirano
agli angoli?

Il giorno
che l’immensa maggioranza
potrà scegliere
è possibile che
la scarsa minoranza
si vada a nascondere

E quelle timide petizioni
saranno intonati reclami
reclami per eleggere
una nuova forma di convivenza.

Dove ha messo la bocca
la maggioranza silenziosa?
E dove sono le soluzioni
con le quali cospirano
agli angoli?

Contributed by Flavio Poltronieri - 2014/2/16 - 21:17



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org