Lingua   

Soldati

La bottega di musica e parole
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Il pazzo
(La bottega di musica e parole)
Cefalonia 8/9/1943
(La bottega di musica e parole)
Ai Martiri: Cumiana
(La bottega di musica e parole)


2012
E lo chiamano amore
Combattevano da ormai quaranta giorni
in quei vestiti impregnati di fango e sudore
Combattevano da ormai quaranta notti
in quegli stracci impregnati di morte e dolore
Si ripetevano parole incomprensibili
tra i morti incalcolabili e la nebbia al mattino
Si scambiavano sguardi inconfutabili
tra le stelle irraggiungibili ed un fiasco di vino

Autunno le foglie cadono giù
E noi soldati in trincea
Aspettiamo la sera
Autunno le foglie cadono giù
E noi soldati in trincea
Aspettiamo l’aurora

Resistettero per più di sette lune
scrivendo lettere d’amore,
mangiando vomito in poltiglia
Resistettero per più di sette lune,
schivando i colpi del cannone
ed accordando la mitraglia

Autunno le foglie cadono giù
E noi soldati in trincea
Aspettiamo la sera
Autunno le foglie cadono giù
E noi soldati in trincea
Aspettiamo l’aurora


E adesso dormono
e adesso dormono
e adesso dormono

inviata da Dq82 - 15/10/2013 - 15:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org