Lingua   

Colore di pioggia e di ferro

Salvatore Quasimodo
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Ai quindici di Piazzale Loreto
(Salvatore Quasimodo)
Ora che sale il giorno
(Salvatore Quasimodo)
Vann'Antò: L'urtima guerra
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)


Versi del grande poeta dalla raccolta “La vita non è sogno” pubblicata nel 1949.‎
Musica dei Weltschmerz di Anthony Duman, progetto ‎italiano di musica dark-wave (forse…)‎
Dal disco intitolato “Capitale de la douleur” del 2001.‎

La vita non è sogno ‎


R-1020278-1184831609
Dicevi: morte, silenzio, solitudine;
come amore, vita. Parole
delle nostre provvisorie immagini.
E il vento s'è levato leggero ogni mattina
e il tempo colore di pioggia e di ferro
è passato sulle pietre,
sul nostro chiuso ronzio di maledetti.
Ancora la verità è lontana.
E dimmi, uomo spaccato sulla croce,
e tu dalle mani grosse di sangue,
come risponderò a quelli che domandano?
Ora, ora: prima che altro silenzio
entri negli occhi, prima che altro vento
salga e altra ruggine fiorisca.‎

inviata da Bernart - 11/10/2013 - 14:37



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org