Lingua   

Gilberte de Courgenay

Hanns In der Gand





Testo e musica di Hanns in der Gand

L'Hôtel de la Gare di Courgenay. Si noti il nome del ristorante: La petite Gilberte.
L'Hôtel de la Gare di Courgenay. Si noti il nome del ristorante: La petite Gilberte.


La canzone può essere ascoltata (ma non scaricata) dal sito di Daniel Stüssi.

Come ci comunica dalla Svizzera il sig. Mauro Maiano (che ringraziamo vivamente), si tratta di una canzone risalente non all'epoca napoleonica (come avevamo in un primo momento erroneamente interpretato) ma all'epoca della mobilitazione per la I guerra mondiale. La canzone, che non è anonima ma di autore, proviene dal Giura bernese ed è in gran parte in tedesco alemannico (schwyzertüütsch). Il Giura elvetico ha fatto parte fino al 1978 del Canton Berna; adesso è in parte un cantone autonomo, ma una sua porzione continua ancora oggi a far parte del cantone della capitale. E’ terra di lingua francese: questo spiega il nome della protagonista e, ovviamente, il ritornello. Per questo canto, e per una volta, vorrei spendere l’aggettivo “delizioso”; la figura di Gilberte, la giovane cameriera divenuta popolarissima, la “ragazza dei soldati” con cui flirtano tutti quei giovanotti, è al tempo stesso allegra e commovente...pur riportando ad un epoca difficile e triste. [RV, 11/10/07]

Gilberte de Courgenay.
Gilberte de Courgenay.
Da ricerche immediatamente succesive abbiamo potuto appurare che la figura di Gilberte de Courgenay è storica. Gilberte de Courgenay, anagraficamente Gilberte Montavon (nata il 20 marzo 1896 a Courgenay, Canton Giura, e morta il 2 maggio 1957 a Zurigo) era infatti una cameriera che divenne una sorta di idolo dei soldati.

All'inizio della I guerra mondiale aveva 18 anni, e durante gli anni della guerra lavorò nell'albergo dei genitori, l'Hôtel de la Gare di Courgenay. Il paese si trovava assai vicino alla frontiera francese e fungeva da punto di appoggio e di ristoro per le truppe; Gilberte servì migliaia di soldati e ufficiali, dai quali era adorata. Uno di loro era un poeta popolare abbastanza famoso, Hanns in der Gand (pseudonimo di Ladislaus Krupski, 1882-1947), e scrisse su di lei una canzone: è questa che qui presentiamo. La canzone divenne popolarissima in Svizzera, rendendola famosa in tutto il paese.

La fama di Gilberte de Courgenay perdurò anche all'epoca della successiva mobilitazione per la II guerra mondiale; divenne addirittura la protagonista di un romanzo di Rudolf Bolo Maeglin (1939), di una pièce teatrale e due due film (Marguerite et les soldats di August Kern (1940/41) e Gilberte de Courgenay di Franz Schnyder (1941).


Bi Prunterut im Jura, da het ä Wirt äs Huus,
da luegt äs Meitschi jedi Stund drümal zum Fänschter us.
Und fragsch du dänn d`Soldate, wer ächt das Meitschi sei,
da lüpft es jedem Schwizerbueb sis Herz und au sis Bei.

C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
elle connait trois cent milles soldats et tout les officiers.
C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
on la connait dans tout la suisse et tout l'armée.

Sig eine ä Trompeter, sig eine ä Tambour,
sig eine simple Solidat, sie het sie a dr Schnuer,
vom Corporal zum Lütenant bis ufe a Major,
wer het die alli mitenand bim Zipfel und bim Ohr?

C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
elle connait trois cent milles soldats et tout les officiers.
C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
on la connait dans tout la suisse et tout l'armée.

Und fragsch, was tüfels het si denn, isch die dänn gar so schö?
Ae ba, ich ha scho i dr Schwiz mängs tused schönri gseh,
s`weiss keine rächt wo dra das lit, am Aug oder am Schueh,
doch das isch wurscht, me wird verruckt und singt an einem zue:

C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
elle connait trois cent milles soldats et tout les officiers.
C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
on la connait dans tout la suisse et tout l'armée.

Und gäb me mir äs Regimänt, ich seiti oh Herrje.
O wär ich doch nu Lütenand und nur i Courgenay.
Was nützed mir all Offizier und über tuusig Ma.
Ich muess bim Herrgott sapermänt ganz öppis anders ha:

C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
elle connait trois cent milles soldats et tout les officiers.
C'est la petite Gilberte, Gilberte de Courgenay,
on la connait dans tout la suisse et tout l'armée.

Und wänn dr Chrieg dänn dure isch und alles heizue gaht
und wänn dr Wirtin ihres Huus leer a dr Strass a staht.
Wer wüscht am Fischter d`Augli us und luegt i d`Ajoia
und trured um die drümal hunderttuusig schöne Ma?

C'est la petite Gilberte, Gilberte Courgenay,
elle cherche ses troi cent milles soldats et tous ses officiers.
C'est la petite Gilberte, Gilberte Courgenay
Elle pleur maintenant pour tout la suisse et tout l'armée.

19/8/2006 - 02:40




Lingua: Italiano

Versione italiana, incompleta e probabilmente in alcuni punti errata, di Riccardo Venturi
19 agosto 2006

Pur avendo vissuto in Svizzera per qualche anno, non ho purtroppo mai imparato lo Schwyzertüütsch. Non posso quindi effettuare una traduzione completa e corretta del canto. Ho cercato però di fornirne una traduzione di massima per quel che sono riuscito a capire aiutandomi con il tedesco standard (e, naturalmente, la traduzione a regola d’arte delle strofe in francese). [RV]
GILBERTE DI COURGENAY

Vicino a Prunterut nel Giura un contadino ha una casa,
e sua figlia guarda ogni ora tre volte fuori dalla finestra.
E se chiedi ai Soldati chi mai sia quella ragazza,
allora ogni ragazzo svizzero […] il suo cuore […]

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

Che sia un trombettiere, che sia un tamburino,
che sia un soldato semplice li tiene tutti legati a sé.
Dal caporale al tenente e su fino al maggiore
chi li fa tutti ballare sui fili come fossero burattini [?]

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

E se chiedi : ma che diavolo ha, davvero è così bella ?
Accidenti, ne ho viste a migliaia in Svizzera di più belle.
[ ……………………………….] negli occhi o [………………]
Però e ancora [……], mi fa impazzire e […………………………..]

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

E se mi dessero un reggimento, direi : Mio signore,
io resterei tenente e soltanto a Courgenay !
A che mi serve essere ufficiale e comandare mille uomini,
io devo [……………………] ed avere tutt’altra cosa !

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

E quando il servizio finisce e tutti se ne sono andati,
la casa della contadinella se ne sta vuota sulla strada.
Chi è che si affaccia alla finestra guardando […….]
e piange per tre volte per centinaia di migliaia di uomini ?

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
cerca i suoi trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
ora piange per tutta la Svizzera e per tutto quanto l’esercito.

19/8/2006 - 03:11




Lingua: Italiano

Versione italiana di Claudio Ambrosi

Vi allego una traduzione completa e fedele dell'originale.

Nota bene: Hans In Der Gand non è l'autore del brano bensì colui che l'ha resa popolare. Gli autori sono Robert Lustenberger e Oskar Portmann come si desume dalle ricerche di Franz Burgert pubblicate nel suo docu-libro «Das Lied von Courgenay» nel dicembre 2015.

Vedi anche http://www.srf.ch/sendungen/musikwelle-magazin/das-geheimnis-hinter-gilberte-de-courgenay-ist-gelueftet
Vicino a Prunterut nel Giura un locandiere ha una casa,
e sua figlia guarda ogni ora tre volte fuori dalla finestra.
E se chiedi ai Soldati chi mai sia quella ragazza,
allora ad ogni ragazzo svizzero rallegra il cuore e la gamba.

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

Che sia un trombettiere, che sia un tamburino,
che sia un soldato semplice li tiene tutti legati a sé.
Dal caporale al tenente e su fino al maggiore
chi li fa tutti ballare sui fili come fossero burattini

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

E se chiedi: ma che diavolo ha, davvero è così bella ?
Accidenti, ne ho viste a migliaia in Svizzera di più belle.
Nessuno sa da cosa dipende, dagli occhi o dalle scarpe
ma poco importa, mi fa impazzire e mi fa cantare:

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

E se mi dessero un reggimento, direi: Oddio,
potessi restare tenente e soltanto a Courgenay!
A che mi serve essere ufficiale e comandare mille uomini,
devo, perdio, avere tutt’altra cosa!

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
conosce trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
la conosce tutta la Svizzera e tutto quanto l’esercito.

E quando la guerra sarà finita e tutti torneranno verso casa,
l'albergo della locandiera se ne starà vuota sulla strada.
Chi è che tergerà la finestra che da sull'Ajoie*
e piangerà per i tre volte centomila belli uomini?

E’ la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
cerca i suoi trecentomila soldati e tutti gli ufficiali.
è la piccola Gilberte, Gilberte di Courgenay ;
ora piange per tutta la Svizzera e per tutto quanto l’esercito.
* territorio intorno a Prunterut

inviata da Claudio Ambrosi - 28/9/2016 - 01:01


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org