Lingua   

Splinter

Ani DiFranco


Lingua: Inglese

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Do Re Mi
(Woody Guthrie)
Binary
(Ani DiFranco)
Self Evident
(Ani DiFranco)


(2009)
Album: "¿Which Side Are You On?" (2012)

ani difranco
Something about this landscape just don’t feel right
Hyper air-conditioned and lit up all night

Like we just gotta see how comfortable comfortable can get
Like we can’t even bring ourselves to sweat

Sweat in the summer, shiver in the winter
Just enough to know that we’re alive
Watch out for that TV, it’s full of splinters
And remember you can always go outside
Really, really, really far outside

And some might call it conservation
And some might call it common sense
And maybe it’s because I am Libra
But I say balance balance balance balance
I say balance balance balance balance

Who put all this stuff in my apartment?
Who put all this ice in my drink?
Who put the poison in the atmosphere?
Who put the poison in the way I think?

O women, won’t you be our windows
Women who bleed and bleed and bleed
Women who swim with the tide, women who change when the wind blows
Show us we are connected to everything
Show us we are not separate from everything

So here’s to the trials of living
Here’s to feeling our share of pain
All the way from childbirth to dying
Here’s to being connected to everything
Here’s to staying connected to everything

16/5/2013 - 02:57



Lingua: Italiano

Versione italiana di Federico Manfredi
SCHEGGIA

C’è qualcosa che non va in questo paesaggio
Eccesso di aria condizionata e illuminazione tutta notte,
tanto per sapere quanta comodità ci possiamo prendere,
Come se non potessimo nemmeno concederci di sudare.
Sudiamo in estate e rabbrividiamo in inverno
Quel tanto che ci basta per capire che che siamo vivi.
Fate attenzione a quella TV, è piena di schegge
E ricordate che si può sempre uscire
e andare davvero davvero davvero lontano.
Ed alcuni potrebbero chiamarla conservazione
Ed alcuni potrebbero chiamarlo senso comune
E sarà perché sono della bilancia
se dico equilibriamoci, equilibriamoci, equilibriamoci
Chi ha messo tutta sta roba nel mio appartamento?
Chi ha messo tutto sto ghiaccio nella mia bibita?
Chi ha messo il veleno nell’atmosfera?
Chi ha messo il veleno nel mio modo di ragionare?
O donne, vogliate essere le nostre aperture
Donne che sanguinate e sanguinate e sanguinate
Donne che nuotate con la marea,
donne che cambiate quando soffia il vento
mostrateci come siamo connessi ad ogni cosa
mostrateci come non siamo separati da ogni cosa.
insomma, ecco qui tentativi del vivere
ecco qui il sentimento di condivisione del male
in tutte le sue forme dalla nascita alla morte
ecco qui l’inizio per connettersi ad ogni cosa
ecco qui lo stare connessi ad ogni cosa

inviata da Federico Manfredi - 16/5/2013 - 02:58


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org