Lingua   

Umanamente uomo: il sogno

Lucio Battisti
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Una poltrona, un bicchiere di cognac, un televisore, 35 morti al confine tra Israele e Giordania
(Lucio Battisti)
Lotto marzo
(Leo Pari)
La pace
(Lucio Battisti)


[1972]
Scritta da Mogol e Lucio Battisti
Nell’album “Umanamente uomo: il sogno”, dove è in versione strumentale e Battisti semplicemente la fischietta. Ma Mogol aveva scritto un testo che all’epoca preferì non utilizzare e che è stato reso noto solo nel 1999 nella biografia “Mogol. Umanamente uomo” di Giammario Fontana.

L'uomo "incoscientemente stroncherà ogni umano verbo e sarà distrutto così ogni sogno". Mi pare sia abbastanza chiara (intolleranza, violenza, sopraffazione dell'uomo sull'uomo come causa della fine del sogno di un'umanità migliore...)

Lucio Battisti - Umanamente Uomo
Umanamente uomo
perché
serenamente solo
perché
senza ambizioni vivo un sogno
mentre l'uomo si distruggerà
scalando vette altissime
incoscientemente stroncherà
ogni umano verbo
e sarà distrutto così
ogni sogno...

inviata da Bernart - 12/4/2013 - 23:35


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org