Lingua   

(R)Esistenza

Tristano


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La Zigrinata
(Tristano)
La Garibaldi [o L’Osoppo] è nel bosco
(anonimo)


[2008]
Testo e musica di Tristano Gargano
Album: ParolAmare [2009]

artworks-000020102317-6olzi9-crop

Canzone dedicata al partigiano e poeta Solismo Sacco, detto "Sole" della Brigata Risorgimento.
Quanto che sto per raccontare
serve a ringraziare
la Madre Terra
che dalla Grande Guerra
ci salvò

Se la gente non si fosse svegliata
dall'incubo in cui era felice obbedendo
il loro amore stava marcendo
la propria Madre non amava piú..

Resistenza Esistenza, compagno Sole
Resistenza Pazienza Esistenza, compagno Sole
verso l'autosufficienza, sentiero di luce
contro ogni prepotenza: Resistenza!

Sanno
ormai gli uomini sanno che di bisogni ne hanno pochi
mentre di sogni tanti
Gli industriali, i banchieri, i razzisti, i padroni
non ci saran piú..ehh sìì!

Macchine: (!)
in macchine ci volevano trasformare
pensa che per mangiare pagavamo caro a pochi
quello che la Terra dà a tutti
lavorare, pagare, mangiare per lavorare, pagare, mangiare..

Resistenza Esistenza, compagno Sole
Resistenza Pazienza Esistenza, compagno Sole
verso l' autosufficienza sentiero di luce
contro ogni prepotenza: Resistenza!

Sogni:
la realtà è sogno e i sogni sogni sono
se non compro e non consumo
la moneta chi gliela da?
capitalista va a lavurà'

Città:
se la città è senza terra
cosa cresce giú in città?
Guerra giú in città cresce guerra giú in città
lavorare, pagare, mangiare per lavorare, pagare, mangiare...

Resistenza Esistenza, compagno Sole
Resistenza Pazienza Esistenza, compagno Sole
verso l'autosufficienza sentiero di luce
contro ogni prepotenza:
Resistenza!

inviata da giorgio - 7/4/2013 - 10:20



Lingua: Polacco

Versione polacca (cantabile co' varianti) di Krzysiek NoWar Bran Wrona
12 marzo 2016

Visto che sono "un pochito raffreddato", ho deciso di tradurre questo bell'italo reghe di resistenza. Contro le "bad vibrations" & virus de' tutto 'sto monno.
Durante il procedimento di traduzione, ho captato una strana e assai curiosa coincidenza fra le parole chiave del testo e le parole che all'inizio del secolo scorso costituivano uno slogan futurista ("3M-Miasto, Masa, Maszyna" che sarebbero "3M - Città, Massa, Macchina") coniato da uno dei pochi futuristi polacchi convinti a quel epoca: Tadeusz Peiper
Soltanto e solamente per questo motivo ho segnalato le tre parole nel testo polacco con le maiuscole, sperando che gli "perfidi admin" non me le rimpiccioliscono, usando il loro famoso "magic button".
Salustri cari
(T)RWANIE CZASU (CZ)AS OPORU


Niech słowa, niechaj słowa pieśni
Będą podziękowaniem
Naszej Matce Ziemi
Która to w czas Wielkiej Wojny
Ocaliła nas

Biada nam, gdyby ludzie tkwili
W tym koszmarze co posłusznym tylko dawał szczęście
Gdy kochać przestali i poznali klęskę
Miłością nie darzyli Matki już

Trwanie, działanie, serce, w blasku Słońca (bracie Sole)
Trwanie, wytrwanie, walka, serce, w blasku Słońca (bracie Sole)
Zrzućmy kajdany, idźmy szlakiem światła
Nie dajmy się zniewolić, bądźmy wolni (swawolni / swobodni / oporni / odporni)

Teraz już
Teraz ludzie wiedzą, jak mało im potrzeba
Jak wiele trzeba snów
Fabrykanci, korporacje, naziści, finansjera
Wnet znikną… o tak! Wyginą do zera

MASZYNY:
W maszyny chcieli nas przemienić
Za żywność płaciliśmy krocie garstce złodziei
Za to co wszystkim Ziemia od zawsze daje
Pracować, jeść, by jeść pracować, płacić, jeść, by przeżyć…

Trwanie, działanie, serce, w blasku Słońca (bracie Sole)
Trwanie, wytrwanie, walka, serce, w blasku Słońca (bracie Sole)
Zrzućmy kajdany, idźmy szlakiem światła
Nie dajmy się zniewolić, bądźmy wolni (swawolni / swobodni / oporni / odporni)

SNY:
Bo snami rzeczywistość i snami sny są (z nami)
Lecz nie kupując i nie konsumując
Przestaniesz w końcu kabzę im nabijać
A bankierowi powiedz: „Za łopatę chwytaj!”

MIASTO:
Przecież nie ma ziemi w mieście
Co wyrośnie na betonie? Co wyrośnie w mieście?
W mieście tylko wojna wciąż wyrasta
Pracować, jeść, by jeść pracować, płacić, jeść, pracować, basta…

Trwanie, działanie, serce, w blasku Słońca (bracie Sole)
Trwanie, wytrwanie, walka, serce, w blasku Słońca (bracie Sole)
Zrzućmy kajdany, idźmy szlakiem światła
Nie dajmy się zniewolić:
Bądźmy wolni (swawolni / swobodni / oporni / odporni)

inviata da Krzysiek NoWar Bran Wrona - 12/3/2016 - 20:11


Bravo Giorgio, chiunque tu sia che hai messo la mia canzone in questo sito, mi fa un grande piacere saperla qui tra tante canzoni sorelle che conducono per mano ad un mondo in cui la guerra sarà solo un brutto ricordo del passato.
Un abbraccio,
Tristano

Tristano - 20/5/2013 - 12:08


Il piacere è semmai tutto nostro, caro Tristano. :-)
Congratulandomi per il brano sopra riportato, rivolgo anche a te la richiesta -che è ormai una consuetudine- rivolta a tutti gli autori che ci danno la bella soddisfazione di una visita su queste pagine, se per caso puoi segnalarci qualche altra tua canzone "sorellina" da poter inserire in questo archivio.

Ringraziandoti anticipatamente, ricambio fraternamente l'abbraccio.

giorgio (un partigiano siciliano a cui sta ancora stretta "la routine" da te descritta) - 20/5/2013 - 18:38


Ciao Tristano, sono Carlo Sacco, il nepote di Solismo Sacco (Sole )al quale hai dedicato i tuoi versi e la tua musica.
Ti ringrazio per aver celebrato l'ansia e l'amore per la libertà, che ha sempre animato Solismo Sacco, anche nei tempi più bui del fascismo perchè non ha mai abbassato la testa.Per chi l'ha conosciuto è stato una guida, un esempio, del quale ci sarebbe bisogno in questi tempi che viviamo pieni di egoismo e di opportunismo.Un caro saluto a te ed ancora grazie ! Carlo Sacco.

carlosaccophot@alice.it - 12/11/2013 - 19:09


Ciao Carlo,
ti ringrazio e ti rivolgo un caro abbraccio.
Fu proprio la tua conoscenza e la lettura dei libri di Solismo che in quei giorni ispirò la composizione di (R)esistenza in casa delle sorelle Tiberi, sue e tue discendenti.
Purtroppo tra le spire del tempo quei libri sono andati perduti. Sarebbe molto bello che tu li rendessi pubblici magari in rete perchè, in specie le poesie di Solismo e la sua esperienza, sono certo possono ancora essere da guida alle nuove generazioni come lo furono per me.
Tristano Gargano

Tristano - 20/9/2014 - 15:12


Ciao Tristano, e grazie della tua risposta.Sono felice che la lettura delle poesie di Solismo Sacco ti siano servite per insegnarti qualcosa che abbia a che fare con i valori.Quelli di cui parli e che oggi sono sfumati e sempre più introvabili nella società e negli uomini.Purtroppo dei libri di Solismo ne ho pochi ma sarebbe veramente bello poter diffondere le poesie che scriveva e che nascondeva dentro le scatole delle lastre fotografiche vergini per salvarle dalle perquisizioni dei carabinieri e della polizia politica sotto il fascismo. Ogni poesia è datata,ed iniziano dall'affermarsi del fascismo e terminano dopo la liberazione e comprendono i principali momenti fino agli anni '70.(Solismo è morto a 98 anni d'età nel 2001 e sua moglie a 100 anni nel 2005)Per me hanno rappresentato un aiuto insostituibile ed una grande lezione morale dalla quale non è possibile separarsi e che mi porterò dietro per tutta la vita.Carlo Sacco.

carlo sacco - 7/10/2014 - 21:36


Ciao Tristano, a quanto ho capito è stato realizzato un Cd contenente anche la canzone tua su Solismo Sacco. Ci terrei ad averlo.Sappimi dire il prezzo e se potrei riceverlo con pagamento contrassegno.La mia mail è quella segnalata nell'indirizzo visibile solo agli amministratori.Grazie.Carlo Sacco.

carlo sacco - 25/11/2014 - 01:02


Caro Carlo, il CD "PAROLamARE è fuori produzione dal 2012, e gli esemplari sono attualmente finiti. Cercherò appena posso di rieditarlo rimasterizzato e te ne invierò una copia. Tuttavia in formato digitale il CD è liberamente ascoltabile e scaricabile sul web gratuitamente in quanto CC(creative commons) - copyleft, alcuni diritti riservati, con una breve ricerca contente "tristano gargano parolamare" su qualunque motore di ricerca, dal mio sito personale o da jamendo.
non posto il link per evitare di farmi pubblicità).

I link sono stati inseriti nell'apposita sezione Scarica/ascolta

Tristano Gargano - 10/3/2016 - 20:31


E proprio bello vedere che appena ho fatto traduzione di un qualche brano italiano, il proprietario del video ha tolto la possibilità di proporrlo nell'ambito di altri siti. Meno male che si può ascoltarlo ancora direttamente da YT. Ma temo un processo per i diritti di autore :)
Ebbé, tanto semo fretelli...
Pace e amore libero

krzyś - 27/3/2016 - 00:20


Caro Krzys, sono Tristano, l' autore del brano. Mi fa tanto, davvero tanto piacere che tu abbia tradotto (R)esistenza in polacco, ringrazio dunque il raffreddore che te l'ha fatto fare hehehe. Mi piace anche che tu abbia trovato il riferimento a Peiper, in tutte le mie canzoni inserisco qualche gioia nascosta per i cacciatori di tesori...
Riguardo al video di youtube, la possibilità di proporlo in altri siti l' ho tolta qualche anno fa perchè il video era venuto di qualità scadente e mi ripropongo di rifarlo un giorno di questi. C'è anche il problema che you tube lascia i video a chiunque e a volte ho trovato i miei video in siti che facevano davvero schifo e questo non fa tanto piacere anche se a me del copyright non me ne frega nulla infatti i miei pezzi sono copyleft Creative Commons, alcuni diritti riservati "attribuzione", "no derivative" (per evitare che qualche multinazionale si freghi la musica e cambi i testi) e "no lucro".
Ad ogni modo ho rimesso sù il gruppo e presto ricomincerò a fare concerti, se mi capita di andare a suonare in Polonia proverò a cantare la tua versione citandoti come co-autore e se a te va di cantarla: benvenuto! Un abbraccio e RESISTENZA!

Tristano Gargano - 6/5/2016 - 15:49


Salve Tristano,
in primo luogo ti devo scuse per un giudizio (r)affrettato nei tuoi confronti, ma chi mi conosce lo sa che, a causa del mio pessimo carattere, mi capita a volte di sparare "delle grosse", lasciando lavorare le dita sulla tastiera prima ancora di riflettere seriamente :)
Anzi, ti devo un enorme grazie sia per il brano in se e la tua poesia, sia per il fatto di far conoscere più ampiamente la figura di Solismo Sacco e la divulgazione di informazioni su di lui. Mi piacerebbe conoscere le sue poesie, visto che ho un sentimento particolare per Umbria, dove nei pressi di Orvieto ho visuto cinque anni della mia vita, dagli tredici complessivi passati in Italia.
Ho notato anche che nelle tue ricerche musicali non ti stai limitando a un genere, che scrivi dei testi molto toccanti, i cui vengono spesso accompagnati dalle illustrazioni che lo sono altretanto. Ma con tutto ciò, nella moltitudine dei tuoi interessi, sai creare una canzone come (R)esistenza in una perfetta stilistica reggae :)
Certo che canto la tua canzone, ma lo faccio in privato, giusto per il semplice fatto di non avere abbastanza talento e di disporre di una voce scarsa e molto rudimentali capacità strumentali. La mia versione polacca differisce un po' dal testo originale, come, per forza delle cose, deve differire una traduzione letteraria e cantabile, ma nel procedere di eseguirla mi sono concentrato sulla ritmica della poesia, cercando nello stesso tempo di rendere il testo più universale, perché la variante che cita "fratello Sole" avrebbe il bisogno di approfondite spiegazioni prima della eventuale esecuzione.
Tutto qua.
Augurandoti ogni bene, ti invito vivamente di visitare la Polonia che, a parte il suo patrimonio storico e naturalistico molto ricco, offre anche parecchi spunti interessanti dal punto di vista musicale, con tanti festival e una miriade di palchi più o meno grandi, dove ci si può presentare la sua arte.
Un abbraccione
Krzysiek

Krzysiek Wrona - 8/5/2016 - 22:28


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org