Lingua   

Esos ojos negros

León Gieco
Lingua: Spagnolo


Ti può interessare anche...

Cinco siglos igual
(León Gieco)
La memoria
(León Gieco)
El Señor Durito y yo
(León Gieco)


‎[1985]‎
Parole e musica di León Gieco
Dal disco “De Ushuaia a La Quiaca, vol 1”, con Gustavo Santaolalla (1951-), compositore, ‎musicista e produttore musicale argentino, vincitore di due Oscar per le colonne sonore di ‎‎“Brokeback Mountain” di Ang Lee (2006) e di “Babel” di Alejandro González Iñárritu (2007).‎

2292

Una canzone di “fine dittatura”…‎





Gli occhi neri sono quelli di Jorge Rafael Videla, il principale esponente della giunta militare ‎argentina al potere tra il 1976 ed il 1983, quegli occhi che mentre guardavano le partite dei ‎Mondiali di calcio portavano impresso sulla retina le immagini del massacro di un’intera ‎generazione di argentini … ‎
Solo recentemente, nel 2010, il popolo argentino è riuscito a “poner llave” e ad “encierrar” ‎definitivamente il vecchio e mai pentito dittatore ed assassino di massa, che alla lettura della ‎sentenza ha dichiarato: “Quella che abbiamo fatto non è stata una guerra sporca, ma una ‎guerra giusta che ancora non è terminata… I nemici che allora siamo riusciti a sconfiggere, oggi ‎hanno raggiunto i loro obiettivi e governano il paese mirando ad un regime marxista di tipo ‎gramsciano…”
Esos ojos negros que miraban
la poca esperanza del país
también se aprovecharon de la fe
y la voluntad de vivir.

Esos ojos negros que miraban
como se ganaba en el mundial
estaban tejiendo en su retina
una historia prohibida.

Qué lástima que la gente no es tan sabia
de mirar solo a los ojos para la verdad saber
y quitar respaldo popular
si otra cosa no se puede hacer.

Tarda un tiempo el pueblo
para abrir su puerta, pero
cuando la abre pone llave ‎
y te encierra.‎

inviata da Dead End - 18/3/2013 - 14:39



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org