Lingua   

Fratelli Mancuso: Quannu la Madunnuzza nutricava

GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG


Lingua: Siciliano


Ti può interessare anche...

Tre madri
(Fabrizio De André)
L’albiru
(Fratelli Mancuso)
Sicilia a lutto (I fatti di Avola)
(Franco Trincale)


[2004]
Album “Trazzeri”

trazzerigw8

Vedete un po’ voi... può darsi che questa stupefacente canzone dei Mancuso non c’entri nulla con le CCG... Io ci vedo un racconto apocrifo che potrebbe essere benissimo il doloroso saluto di una madre ad un figlio che ha deciso di andare partigiano, a combattere contro l’oppressore...


Potrebbe, certo, anche essere. In attesa di pensarci meglio, io l'ho approvata ma spostandola negli "Extra" (secondo me, quando tanto tempo fa inventai gli "Extra" devo essere stato baciato dal genio; che però, poi, ha deciso di andare a baciare altrove). Ad ogni modo, la canzone è davvero bella e la tua interpretazione ci potrebbe anche stare; se si reperiranno informazioni più precise, poi, siamo sempre in tempo a rispostarla. Saluti. [RV]
Quannu la Madunnùzza nutricava
e lu nutrìcu lu nutrìa,
e lu nutrìcu lu nutrìa
supra 'i so 'ammùzzi lu assittàva
l'abbiviràva e lu binidicìa,
Latti ci dava e lu binidicìa.

Doppu si fici 'ranni, 'ranni, 'ranni,
e pi rocchi rocchi a si nni jıva.
e pi rocchi rocchi a si nni jıva.
'mpezzu di lignu 'ncuddu s'aiutava
e lu segnu di la cruci si facìa,
e lu segnu di la cruci si facìa.

– Figghiu vuliva pàtiri 'nnuccenza,
– Mamma, vaju lu munnu a riatàri.
– Mamma, vaju lu munnu a riatàri

– Ti benedicu, figghiu e nutrimentu,
puru lu latti di lu pettu mìu,
puru lu latti di lu pettu mìu..

inviata da Dead End e giorgio - 9/3/2013 - 14:54



Lingua: Italiano

Versione italiana
QUANDO LA MADONNINA LO CRESCEVA

Quando la Madonnina allevava
e il suo pargolo allattava,
e il suo pargolo allattava
sulle sue gambine lo faceva sedere
lo dissetava e lo benediceva,
gli dava il latte e lo benediceva.

Poi si fece adulto e grande
e per i campi se ne andava,
e per i campi se ne andava..
Con un a trave di legno sulle spalle si barcamenava
e il segno della croce così faceva,
e il segno della croce cosi faceva.

– Figlio, dovevi patire per la tua innocenza?
– Mamma, vado a salvare il mondo,
– Mamma, vado a salvare il mondo.

– Benedico te e la tua crescita, figlio
pure il latte del mio seno,
pure il latte del mio seno..

inviata da giorgio - 10/3/2013 - 15:21


Che ne dici, Giorgio? Io l'ho trovata bellissima...
Posso chiederti di dare una controllata a testo e traduzione?
Grazie!

Dead End - 9/3/2013 - 14:56


Ovviamente stupenda; bello ritrovare puru i frati Mancusu nelle CCG, ed è stato anche bene che la abbia proposta tu, se no.. Ma permettimi però di nutrire qualche dubbio che qualunque madre possa benedire il martirio del figlio. È sicuramente più verosimile la Maria delle Tre madri di De André.

giorgio - 10/3/2013 - 15:25


Grazie Giorgio!

Voglio chiederti ancora una cosa: ma questa forma di canto che ricorda moltissimo il "canto a tenore" sardo è uno specifico dei Fratelli Mancuso o è tipico anche della tradizione siciliana?

Dead End - 10/3/2013 - 18:28


Ce l'abbiamo anche noi questa tradizione, che ti credi? Specie nei canti natalizi e nella musica sacra. Ma si va da tempo purtroppo perdendo, come tanto altro. Benedetti i Mancuso che la fanno rivivere!
E allora? Mi hai fatto fare 'sta fatica (revisione e correzione) per leggere ancora quell'obbrobrio che hai (avete, hanno) scritto? :-))
Buona giornata!

giorgio - 11/3/2013 - 09:14



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org