Lingua   

Da quest'autunno giorno per giorno

Gualtiero Bertelli
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La spiaggia di Giare
(Gualtiero Bertelli)
Coal Creek Troubles
(Jilson Setters)


‎[1968]‎
Dall’album “I giorni della lotta”, I Dischi del Sole, 1970‎
Testo trovato su ‎‎La ‎Musica de L’Altra Italia


bertlotta
Compagni, operai, state a sentire:
giovedì tre aprile è morto un operaio
ai Cantieri Navali della Giudecca,
un altro alla S.A.V.A, pochi giorni fa.‎

Il padrone e il « Gazzettino » li chiamano incidenti,
incidenti sul lavoro: è per fatalità!
ma bisogna aprire gli occhi tutti quanti
per dire insieme la verità.‎

Si muore soltanto per lo sfruttamento
che diventa ogni giorno sempre più pesante:
se con impianti vecchi hai ritmi più duri
non sono incidenti, sono delitti.‎

Se per vivere bisogna lavorare più in fretta
e correre ogni giorno rischi più gravi,
se il cottimo è la loro macchina maledetta,
non sono incidenti, sono delitti!‎

Perché cottimo vuoi dire auto-sfruttamento,
cottimo vuoi dire servire il padrone;
senza fermarti per dieci ore
ti vuol vedere, per essere contento.‎

Cottimo vuoi dire che in ogni momento
sei disposto a rischiare persino la pelle,
perché per vivere bisogna produrre:
tu non gli importi, è il lavoro che serve.‎

Cottimo vuoi dire fare sempre più in fretta:
tre pezzi in più, sono venti lire;
a fine mese ci paghi una rata
oppure compri il televisore.‎

Compagni, operai, state a sentire:
il prossimo autunno è tempo di lotta;
da troppo si aspetta questo momento,
non possiamo davvero lasciarlo passare.‎

Non vogliamo aumentare la produzione,
il lavoro è per vivere e non per morire,
non vogliamo lasciarci sfruttare più a lungo,
il padrone l’ha fatto per troppo tempo.‎

Più soldi per vivere e meno lavoro
è quanto vogliamo ottenere domani.
ma la lotta va avanti finché il potere
sarà del tutto nelle nostre mani.‎

Da quest’autunno, giorno per giorno,
ora per ora, contro il padrone,
vogliamo tutto, non un po’ meglio,
non gli faremo una concessione!‎

Compagni, operai, state a sentire:
giovedì tre aprile è morto un operaio
ai Cantieri Navali della Giudecca,
un altro alla S.A.V.A. pochi giorni fa.‎

inviata da Dead End - 5/3/2013 - 13:25


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org