Lingua   

Domani partirò

Ratoblanco
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Zone di polizia
(Ratoblanco)
È terra nostra
(Gang)


2004
Crea scompiglio
ratoblanco

Con la partecipazione dei Gang
Domani partirò
Domani partirò
verso un altro mondo
Domani partirò
vedrò i cuori dei motori bloccati
su marciapiedi colorati
senza benzina e senza batteria
senza bisogno della polizia
atmosfera da ricostruzione
e un vento forte di liberazione
che io vorrei sentire
ohoh non è il paradiso
ohoh non è il paradiso
ohoh non è il paradiso

Domani partirò
Domani partirò
su un'automobile presidenziale
con un frigorifero ed un canocchiale
vedo una spiaggia senza il mare
e una lavastoviglia nucleare
e un'aria gialla di cartone
e quella madre che disperazione
la vorrei vedere
ohoh non è il paradiso
ohoh non è il paradiso
e un dito sopra il viso

I ragazzi stanno bene, a piedi nudi pregano l'angelo al cielo, e dividono il pane, e la visione di sempre, strade bianche nel mattino di fuoco, ai padri restano soltanto le mani, mani che tremano alla bellezza e se ora ti chiamassi fratello uccidimi fallo con un sorriso sbagliato...

inviata da DoNQuijote82 - 4/3/2013 - 13:01


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org