Lingua   

Alla mattina con la luna

Leoncarlo Settimelli
Lingua: Italiano (Laziale)


Ti può interessare anche...

Li soprani der Monno vecchio
(Giuseppe Gioacchino Belli)
Al libro all'aratro al martello (Canto dei confinati)
(anonimo)
Mezza pagnoca al giorno (Canto dei coscritti)
(Duo di Piadena)


‎[1971]‎
Canto popolare laziale raccolto ed adattato da Leoncarlo Settimelli e Luciano Francisci.‎
Interpretata dal Canzoniere Internazionale e dal Duo di Piadena.‎
Negli album “Il bastone e la carota” e “Rote lieder - 4º Festival des politischen liedes”, dico ‎collettivo realizzato nell’ambito del 4º Festival delle canzoni politiche svoltosi a Berlino Est dal 10 ‎al 16 febbraio del 1974.‎
Testo trovato su Il Deposito.‎

115548974

 Rote lieder, 1974 ‎<br />

Alla mattina con la luna
e alla sera con le stelle
ce la vonno levà la pelle
ce la vonno levà la pelle

Fate merenda fate merenda
e nun se parla de fà colazione
e chi l'ha messa su sta brutta usanza
è stato quel cornuto del padrone.‎
È notte è notte e lu padrone sospira
dice che è stata corta la giornata.‎
Caro padrone nun sospirà tanto
quello 'n'ho fatto io
lo farà n'antro.‎
Caro padrone nun sospirà piune
quello 'n'ho fatto io
lo farai tune.‎

Caporale caporale a noi ci dice
ragazzette lavorate
che sennò sete cacciate
dalla spia dalla spia che va al padron.‎
E la spia e la spia la va veloce
all'ufficio del padrone
ragazzette state bone
se volete se volete lavorà.‎

inviata da Dead End - 26/2/2013 - 13:21


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org