Lingua   

AZF (Attention Zone Fragile)‎

Amoul Solo
Lingua: Francese


Ti può interessare anche...

L'italiante
(Casa Del Vento)
Lamento del carbonaro
(Caterina Bueno)


‎[2005]‎
Parole di R. Agosti‎
Musica di S. Muratet ‎
Album “Comme à la maison”‎



AZF (Azoto Fertilizzanti) era il nome di una fabbrica chimica, di proprietà di una società legata alla ‎multinazionale Total/Elf, situata a 5km dal centro della città di Tolosa, Francia. La fabbrica e ‎l’intera area dove sorgeva non esistono più, sbriciolate in una terribile esplosione che avvenne la ‎mattina del 21 settembre 2001. A scoppiare fu una cisterna contenente 300/400 tonnellate di nitrato ‎d’ammonio. Si formò un cratere di 70x40m, profondo 6m; la detonazione fu udita a 80 km di ‎distanza; i sismografi registrarono una scossa di 3,4° della scala Richter. Morirono 31 persone, tutti ‎operai dell’AZF, e migliaia furono i feriti. Un anno e mezzo dopo c’erano ancora migliaia di ‎persone in cura per lo stress determinato dall’esplosione. Tutta la zona sud-ovest di Tolosa fu ‎sconquassata, completamente distrutti due grandi centri commerciali e la sede della società di ‎trasporto pubblico con centinaia di autobus, gravemente danneggiati altri edifici, scuole e un ‎ospedale. ‎



Ancora oggi, a 11 anni dalla strage, non si sa bene cosa sia successo (alcuni hanno ipotizzato un ‎attentato o addirittura la caduta di un meteorite!) ma probabilmente tutto fu dovuto all’incuria dei ‎vertici societari che non avevano provveduto alla messa in sicurezza di un serbatoio contenente ‎centinaia di tonnellate di una miscela chimica così instabile e pericolosa. Lo scorso settembre il ‎tribunale di Tolosa ha condannato i vertici della Grande Paroisse, la società proprietaria, ma ha ‎dichiarato il non luogo a procedere verso il vero proprietario, la multinazionale Total/Elf. Le parti ‎civili e coloro che hanno presentato istanze di risarcimento in sede civile vedranno quindi ‎inevitabilmente ridotte le loro legittime pretese. ‎
Ils sont arrivés y'a bien longtemps
Aux abords de Toulouse
Costard cravate dans le vent
Et puis du flouze
Z'ont commencé à s'implanter
Ils ont construit des cheminées
Ca y est ils ont leur fief
Le site d'AZF

On s'est habitué aux fumées
Du coté de Pech David
Un certain Thierry Desmarrais
Et son regard livide
‎"Il ne faut pas vous inquiéter"
‎"Vous êtes en toute sécurité"
Il nous dégage notre bénef
Le site d'AZF

Z'ont réussi à nous faire oublier
Ces tours blanches et rouges
Je n'y ai même pas pensé
Maman le sol bouge
Il y a une bombe dans mon quartier
Vigi-pirate c'est fait lourder
Il y pouvait pas bézef
Contre AZF

Je me rappellerai toujours
Ce 21 septembre
De ce bruit si sourd
Qui a réveillé ma chambre
Toute la ville a paniqué
Depuis ma ville est transformé
On gardera notre grief
Contre AZF

inviata da Dead End - 22/11/2012 - 11:29


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org