Lingua   

Di filastrocche e fucili

Ennio Salomone
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Finì la guerra
(Dodi Moscati)
Comandante generale
(Ennio Salomone)
Guerra interna
(Nakrìa)


Uomo che fingi che tingi i capelli raccoglili e portali via
Figlia che vivi i sogni dei divi lo senti non è casa tua
Moglie che ammazzi le voglie nascondi le doglie per non far rumore
Muore soltanto chi invece del pranzo preferisce l’odore

Padre che mondo che mondo m’hai dato l’ ho dato già in cambio di un cuore
Orsa maggiore frate minore ricorda che devi morire
Fuggo la vita la vita la tengo più alta della cintura
Donna matura giaciamo in calura ca tant c’è aria i calura

Rit :Donna che batte batte la porta forzala e portala via
Frutto raccolto colto sul fatto fatti non foste non sia
Nuda sul letto letto di bacche non prego più notte a Maria
Ca tant lontano t aspetta una mano è la mia

Figlio che dire che dire che fare facciamo un giro da bere
Che tanto il piacere è questione di un attimo e l‘attimo sta per finire
Nascondi le biglie proponi le figlie al più ricco di tutto il quartiere
Impara a cantare contare e infilare i tuoi sogni dentro un fucile


mano di ossa-osso di cane
cane tremendo che morde alla cieca
cieca che vede
vede la notte
notte che abbatte la luna di pietra
pietra lavica
lava la pietra
tozzo di pane sicura è la meta
metà pianeta
pianeta sicuro
come un funambolo casca sul fumo
fumo che sballa
sballa ste palle
bolle di vite gettate sul fronte
fronte che scotta
scotta la rotta
rotta la strada dipingi la fossa
fossa comune
immune da niente
niente chiediamo signor presidente
dente caduto
muto da adesso
‘’ di filastrocca e fucili’’ è successo

inviata da sol - 7/7/2012 - 12:39



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org