Lingua   

Scarpe rotte

Ivan Della Mea
Lingua: Italiano



O compagno se tu mi chiedi
"Cosa vedi?" io ti dirò:
vedo il mondo della paura
e se ho paura la vincerò:

Compagni stiamo uniti
cantiamo ancor più forte:
"Scarpe rotte, scarpe rotte
bisogna andare, bisogna andare
dove sorge il rosso sole
dell'avvenire!"

O compagno se tu mi chiedi
"Cosa senti?" io ti dirò:
sento a ridere tutti i padroni
e per questo io canterò:

Compagni stiamo uniti
cantiamo ancor più forte:
"Scarpe rotte, scarpe rotte
bisogna andare, bisogna andare
dove sorge il rosso sole
dell'avvenire!"

O compagno se tu mi chiedi
"Cosa pensi?" io ti dirò:
penso a questi giorni fascisti
e per questo io canterò:

Compagni stiamo uniti
cantiamo ancor più forte:
"Scarpe rotte, scarpe rotte
bisogna andare, bisogna andare
dove sorge il rosso sole
dell'avvenire!"

O compagno se tu mi chiedi
"Cosa speri?" io ti dirò:
spero che noi si cresca insieme
e per questo io canterò:

Compagni stiamo uniti
cantiamo ancor più forte:
"Scarpe rotte, scarpe rotte
bisogna andare, bisogna andare
dove sorge il rosso sole
dell'avvenire!"

O compagno se tu mi chiedi
"Cosa vuoi?" io ti dirò:
voglio l'uomo senza paure
e per questo io canterò:

Compagni stiamo uniti
cantiamo ancor più forte:
"Scarpe rotte, scarpe rotte
bisogna andare, bisogna andare
dove sorge il rosso sole
dell'avvenire!"

O compagno se ancora chiedi
"Cosa vuoi?" io ti dirò:
voglio un mondo senza paure
un mondo rosso e io canterò:

Compagni stiamo uniti
cantiamo ancor più forte:
"Scarpe rotte, scarpe rotte
bisogna andare, bisogna andare
dove sorge il rosso sole
dell'avvenire!"

Ma da qualche anno l'ultima strofa si canta così:

Compagni stiamo uniti
cantiamo ancor più forte:
"Scarpe rotte, scarpe rotte
bisogna andare, bisogna andare
fino al cuore, fino al cuore
della rivolta!"


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org