Lingua   

Basta y hasta

Ivan Della Mea
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Il compagno G
(Ivan Della Mea)
La Cantagranda
(Ivan Della Mea)
Carlos Puebla: Canción al Che, o Hasta siempre
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)


[1997]
Testo e musica di Della Mea
Dall'album "Ho male all'orologio"
maleoro
di Ivan Della Mea, scritta appositamente per Alberto Cesa a cui diceva sempre "vorrei avere la tua voce..."

Alberto Cesa e Ivan Della Mea
Alberto Cesa e Ivan Della Mea
Finché in piazza c'è un operaio,
finché la fame uccide i bambini,
finché un vecchio è solo e dannato,
finché in galera c'è la Baraldini.

Finché nel Chapas del sud messicano
contro il governo dell'imperialista,
contro il Nafta nordamericano
c'è la rivolta dello zapatista.

Chi è compagno sa cosa fare
per dire basta al proprio presente,
per costruire la rivoluzione,
hasta la victoria siempre.

Ed ai vent'anni di chi non crede
nella retorica delle bandiere,
perché non sa se e quanto son rosse,
perché non sa se e quanto son vere.

Io dico sempre: vuoi darci una mano,
c'è sempre un curdo e uno zapatista,
c'è un tupamaro a Lima e a Milano,
finché nel mondo c'è un comunista.

Se può servire una canzone
per dire basta al proprio presente,
si può cantare ancora e con gioia
hasta la victoria siempre!

inviata da DonQuijote82 - 9/1/2012 - 20:27


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org