Lingua   

Ο Κανέλλος

Stathis Drogosis / Στάθης Δρογώσης




Ti può interessare anche...

Μοιρολόϊ ενός Ρωμιού
(Gian Piero Testa)
Questi sbirri chiedon scusa
(Gian Piero Testa)
Άρνηση [Στο περιγιάλι το κρυφό]
(Mikis Theodorakis / Mίκης Θεοδωράκης)


O Kanéllos
(2006)
Testo e musica di Stathis Drogosis
Lyrics and music by Stathis Drogosis

Testo trovato / Lyrics found qui/here

Kanellos (da “κανέλλος”, ossia “cannella”) è stato il primo “riot dog” a comparire sulla scena, ospite del Politecnico ateniese e morto di vecchiaia nel 2008.
Quello che vediamo nelle manifestazioni di oggi è un epigono (o una reincarnazione?) che si chiama Loukanikos.

kanelos-300x241


Kanellos (o anche il più popolare Kannelos) è in Grecia nome proprio maschile e, con il patronimico -poulos (dal latino "pullus", uccellino, ovvero "pollo, nel senso di "piccolo di una specie": col che si dimostra che non tutte le parole del mondo derivano dal greco...), forma anche il cognome Kanellopoulos, discretamente diffuso.
Ma da poco più di un anno dire Kanellos è dire quel cane fulvo che nei video dei frequenti scontri nelle piazze di Atene vediamo avanzare e retrocedere a seconda dei mutamenti del fronte, e raccogliere i lacrimogeni e portarli non so bene a chi.
Un cane, che non dovrebbe esserci poi così simpatico, perché sembra troppo a suo agio nella battaglia. In realtà non ha nulla del cane guerriero e addestrato da un padrone burino a far del male: sembra solo molto felice di correre su è giù tra gli scoppi gli spari e le scintille. Personalmente, da amante di tutti gli animali dai cani ai porcospini, temo solo che qualcosa o, peggio, qualcuno, possa fargli del male.

Quando vedo Kanellos, sempre mi viene in mente il cane Dick di cui parla Ritsos in Makronissos (vedi: Καντάτα για τη Μακρόνησο):

«Ma non scordiamo nemmeno il monumento di Dick

Certo, certo, del nostro cane Dick 

Della squadra di Moudros

Che l'hanno ammazzato i guardiani

Perché amava troppo i confinati.

Non dimentichiamo, compagni, Dick

Il nostro amico Dick

Che latrava nelle notte

Sulla porta del cortile dirimpetto al mare

E si addormentava all'alba

Ai piedi nudi della Libertà

Con la mosca dorata di Lucifero

Sopra il suo orecchio eretto.


Ora Dick dorme a Lemno

Mostrando per sempre il suo dente mancino

Dopodomani chissà lo sentiremo ancora

Abbaiare felice in una dimostrazione

Passando e ripassando sotto le nostre bandiere

Tenendo appeso al suo dente mancino

un piccolo cartello con scritto "Abbasso i tiranni"

Era bravo, Dick».



Naturalmente, un bravo anche a Bartleby, che ha scovato la canzone. Di Stathis Drogosis non so niente di niente. Tra l'altro da due giorni non si apre stixoi.info e stamattina c'era scritto che il sito è stato sospeso...Da chi e perché mai, non lo so. Che sia al lavoro anche nella Grecia del Pasok un Agicom del cazzo? (scusate il linguaggio non abitualmente mio: ma a volte ci vuole).
Per questo: 1) non posso allargare la ricerca sull'autore; 2) temo che vada perduto un sito che dovrebbe essere dichiarato monumento nazionale... 3) temo anche per le mie 800 traduzioni che ci avevo postato e so che non ho più l'età per ricominciare...Gamòto.
Post scriptum: nel postare la traduzione, vedo il video che risale al 2006: allora è un vero veterano... il cane Kanellos io lo conosco solo dall'anno scorso. Kalì ora tou. (gpt)
Θα μιλήσω για το φίλο τον Κανέλλο
Που έχει μια καρδιά και τέσσερα ποδάρια
Που γυρίζει στα Εξάρχεια τα βράδια
Κι όλοι τον σέβονται του βγάζουν το καπέλο

Στη γωνιά Πολυτεχνείο με Πατησίων
Κυνηγούσε λένε έναν ασφαλίτη
Και μια μέρα εθεάθη στο Θησείο
Να γυρνά με μια σκυλίτσα από σπίτι

Ένα τραγούδι για το σκύλο τον Κανέλλο
Που με δάγκωσε μα τον καταλαβαίνω
Υποστήριξε την άποψη με πάθος
Ότι είχα πάρει την ζωή μου λάθος

Χίλια πρόσωπα αλλάζει αυτή η πόλη
Μα κανένα δε τρομάζει τον Κανέλλο
Κι αν καμιά φορά τον βλέπεις λυπημένο
Την ουρά του σπάει κι αρχίζει γυροβόλι

Κι ούτε αγγίζει όσα κόκαλα πετάνε
Όλοι αυτοί που ασχημαίνουν τη ζωή μας
Και το ξέρω όταν στα μάτια τον κοιτάμε
Πως γουστάρει πως γουστάρει τη σιωπή μας

inviata da Bartleby - 5/7/2011 - 21:33



Lingua: Italiano

Versione italiana di Gian Piero Testa
Gian Piero Testa
KANELLOS

Parlerò dell'amico Kanellos
che ha un cuore e quattro piedi
che di sera ritorna a Exarchia (1)
e tutti lo rispettano e si cavano il cappello.

All'angolo delle vie Politecnico e Patissia (2)
dicono che cacciasse uno della sicurezza
e un giorno fu visto al tempio di Teseo
a spasso con una cagnetta di casa.

Una canzone per il cane Kanellos
che mi ha morsicato ma lo capisco
sosteneva con passione l'opinione
che avevo preso la mia vita come errore (3)

Mille volti cambia questa città
ma nessuno fa paura a Kanellos
e se talora lo vedi un po' triste
mena la sua coda e comincia a ruotare in cerchio

E nemmeno li tocca tutti gli ossi che gli gettano
tutti quelli che sconciano la nostra vita
E lo so bene quando lo guardiamo negli occhi
che gli fa piacere come gli fa piacere il nostro silenzio.

inviata da Gian Piero Testa - 6/7/2011 - 00:08


NOTE

(1) Exarchia, quartiere ateniese non lontano dall'Università e dal Politecnico e per tradizione politicamente alquanto riottoso. Un paio di anni fa vi fu ucciso a freddo il ragazzo Grigoropoulos.
(2) Via Patissia è una lunghissima arteria che costituisce uno degli assi della viabilità ateniese. Va più o meno dal centro verso il nord.
(3) Citazione da Seferis. Nella lirica "Rinuncia", musicata da Theodorakis, c'è un verso qui (e anche nella canzone) mal interpretato, dove "lathos" ("errore!") anziché valere come interiezione, è inteso come predicativo dell'oggetto. Vai a: Άρνηση [Στο περιγιάλι το κρυφό]

Gian Piero Testa - 6/7/2011 - 00:09


Da questo video apprendo che la canzone risale al 2006. Purtroppo le pagine di cui ai link indicati non mi paiono ben funzionanti...

Bartleby - 5/7/2011 - 23:33


Ora che ho letto anche Riot Dog (potevo leggerla anche prima, ma con l'inglese io non me la godo), vediamo se si può fare il punto con questi maledetti cani da manifestazione.
Se ho capito bene, Kanellos non è quello che vediamo nelle manifestazioni dei giorni nostri, ma è un antesignano, ora defunto, che si divertiva a partecipare alle dimostrazioni di alcuni anni fa. Quello che vediamo oggi, allora, è un epigono (o una reincarnazione?) che si chiama Loukanikos. Praticamente, come sempre è successo in Grecia, già sarebbe nata una tradizione...se non addirittura un mito, di quelli nei quali il dio o l'eroe non è proprio lui, ma è il suo doppio, il suo simulacro, eccetera eccetera.
Che dire? I Greci non guariscono mai e non hanno imparato a vivere nel presente senza confonderlo di continuo con il passato. Detto fra noi, questa malattia dei Greci è affascinante e non permette che da qualsiasi tragedia non ne venga fuori, in un modo o nell'altro, della poesia...

Gian Piero Testa - 6/7/2011 - 01:34


A Gian Piero

Grazie per la traduzione e le note e soprattutto per avermi ricordato il Dick di Ritsos, degno predecessore di Kanellos e Louk... Che in questa saga canina tutta greca c'entri un po' il buon Argo?

Ad Adriana & Admins

Non sarebbe bene ristrutturare un po' questa pagina, magari prendendo l'intro a Riot Dog e integrandola con quanto scritto da GPT in modo che si capisca meglio chi sono i protagonisti della canzone? Posso dare una mano a farlo, se volete...

Bartleby - 6/7/2011 - 08:49


Sempre per Gian Piero

Mi dispiace molto per www.stixoi.info...
Dal messaggio di errore ("La cache non ha potuto risolvere il nome dell'host presente nella URL") parrebbe proprio che l'abbiano disattivato... se così fosse sarebbe un vero lutto.
Sarà anche questo a causa del Piano di Aggiustamento Strutturale voluto da FMI e BM per "salvare" la Grecia?

Bartleby - 6/7/2011 - 08:54


Per capire qualcosa della sparizione di www.stixoi.info, mi sono a malincuore registrato in facebook...Da quello che ho capito (ben poco) dalla discussione tra gli interessati, non si tratterebbe di una canagliata dei detentori dei diritti d'autore, ma dell'essere venuto meno l'accordo con il server al quale si appoggiava. Pare che gli amministratori siano alla ricerca di un altro server, ma che la cosa sia un po' complicata dalla impressionante mole di dati che si sono accumulati negli anni. Per me è come se mi avessero bruciato la biblioteca di Alessandria...
Ho trovato un surrogato in http://www.balkanium.com/music/, ma non c'è paragone: di testi anche greci se ne trovano, ma non si possono ricercare a partire dagli autori, ma solo dal nome (proprio!) degli interpreti; e nessun'altra informazione li correda. Spero che una soluzione venga trovata, se no dovrò quasi del tutto rinunciare al mio cavallo di legno.

Gian Piero Testa - 8/7/2011 - 10:36


Stixoi.info è risorto. Alleluia. Ma da oggi, mai più senza back-up...

Gian Piero Testa - 17/7/2011 - 01:10


Kanellos l'Anarcane

kanone

kantwo

11/11/2011 - 15:21



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org