Lingua   

Mario & Libero

La Famiglia Rossi
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Non ho che te
(Luciano Ligabue)
È morto Pinochet
(La Famiglia Rossi)


[1998]
Album “Fiato alle trombe”
Testo trovato sul sito della Famiglia Rossi




La Dalmine SpA (oggi Tenaris Dalmine del gruppo italo-argentino Techint) con sede a Dalmine, in provincia di Bergamo, è una società siderurgica che produce soprattutto tubi in acciaio. Dentro e fuori dei cancelli della Dalmine se ne sono viste di tutti i colori, uno spaccato della storia d’Italia: i quasi 300 morti sotto i bombardamenti alleati del 1944, il boom degli anni 50, le lotte operaie degli anni 60 e 70, la stagione della lotta armata, la crisi della siderurgia degli anni 80 e le pesanti ristrutturazioni di fine/inizio millennio, dove per “ristrutturazioni” s’intendono esuberi, licenziamenti, cassa integrazione…

Mario e Libero, tornitori alla Dalmine, non sono dei venduti, dei crumiri, hanno lottato con gli altri per la difesa del posto di lavoro ma poi… hanno trovato una soluzione alternativa.
Era un ottobre caldo come ce ne son pochi
Noi sull’autostrada come troie a fare i fuochi
Bruciavamo copertoni davanti alla Dalmine,
la tivù non ne parlava, la protesta era alla fine...

Ci sembrava da vigliacchi sfuggire a quegli eventi,
ma quella finanziaria era una botta sui denti.
Guardai Mario negli occhi, occhi di quando è troppo,
lasciammo l’autostrada, qualcosa si era rotto...

Dai vieni Mario, andiamo via
Non so se è giusto oppure no
Bandiera rossa in valigìa
Ma in fonderia non tornerò (No!)

I soliti krumiri caricavano i vagoni,
tubi per l’estero, Malesia e altre nazioni,
salimmo su quel treno con una faccia nuova
la fermata successiva era il porto di Genova...

Nascosti in mezzo ai tubi salimmo sulla nave,
dopo tre giorni uscimmo, sconfitti dalla fame;
ci misero in cucina a lucidare il vetro,
ma nessuno pensò mai di riportarci indietro…

Dai vieni Mario, andiamo via
Non so se è giusto oppure no
Bandiera rossa in valigìa
Ma in torneria non tornerò (No!)

Ci hanno sbarcati un giorno su una spiaggia di Bikini,
Qui il mare è molto bello, molto meglio che a Rimini...
Sono passati anni da quello strano giorno,
ma al bar e nel reparto nessuno parla di ritorno…
Si narra la leggenda e si sussurra piano
di Mario e del suo amico che andarono lontano

Dai vieni Mario, andiamo via
Non so se è giusto oppure no
Bandiera rossa in valigìa
Ma in torneria non fonderò (No!)

inviata da Bartleby - 26/5/2011 - 14:48



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org