Lingua   

Dollari e martiri

La Kunturia
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

‘sta terra
(La Kunturia)
Un novembre d’inferno
(La Kunturia)


[2009]
Album “…ed è così che andò”
Testo e musica di David “Senzabbento” Navarria e Giuseppe “Peppino” Fiorito.
Ho visto torri crollare perché poggiate
su fondamenta poco solide e fragili,
le menti di chi non vede tappandosi
gli occhi con banconote di dollari.

Ho visto erigere mura sempre poggiate
su fondamenta troppo solide e immobili,
le menti di chi non sente tappandosi
le orecchie con i lamenti dei popoli.

Non esiste un Dio per cui combattere
e non c’è potere da difendere.
Non esisto io, esisti solo te
e credo un altro mondo sia possibile.

Ho visto aerei sfrecciare su questi cieli
verso paesi che attendevano missili,
ho visto gente indossare bombe e esplosivi
vestendo i panni di inutili martiri.

Non esiste un Dio per cui combattere
e non c’è potere da difendere.
Non esisto io, esisti solo te
e credo un altro mondo sia possibile.

Non esiste un Dio per cui combattere
e non c’è potere da difendere.
Non esisto io, esisti solo te
e credo un altro mondo sia possibile.

inviata da Bartleby - 9/5/2011 - 12:13


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org