Lingua   

Mamma, non sono più fascista

Contromano


Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)


Ti può interessare anche...

Mazzetta nera
(Riccardo Scocciante)
Spalancate Milano
(Contromano)


- Mamma me dai 'na stampella?
- Gianfranco, che ce devi fà?
- Ci appendo la camicia nera,
me sto a democraticizzà.
Non sono più fascista,
rispetto pure i marocchini,
ma però coi rossi nun ce sto.

Mamma, te dico damme retta, che pure se ci ho fretta,
pè vince le elezioni devo da cambiare faccia,
un po' quello che je pare, Occhetto e il suo compare,
che co 'sta mossa sò sicuro je lo butto al culo,
de calci si ne ho dati, con tutti i camerati,
che tanto fanno sempre tutto quello che je dico,
che questo è garantito, si ce fosse Benito,
de Gianfranchino lui sarebbe certo stato fiero,
de esse' stato nero, stavorta sò sincero,
sò tollerante ma però coi rossi non ce sto.

Camerati adunata generale nell'alleanza nazionale,
tolleranza e solidarietà pure ai negri si ce va,
te lo dico a parole che è più bello
se no c'è sempre il manganello,
si ce scappa 'no schiaffo e dù calcetti è solo per la libertà.

Mamma, me faccio l'amichetta, se chiamerà Claretta,
che pure lei lo dice che sò un capo fiero e retto,
col libro e col moschetto, non conta più l'aspetto,
sei pacifista col coltello e in più rasato a zero,
'stavolta sò sincero, e mando al cimitero,
un tollerante quando mena non lascia mai il segno,
che ormai siamo cresciuti,
non siamo prevenuti contro nessuno
ma però coi rossi nun ce sto.

Camerati adunata generale nell'alleanza nazionale,
tolleranza e solidarietà pure ai negri si ce va,
te lo dico a parole che è più bello
se no c'è sempre il manganello,
si ce scappa 'no schiaffo e dù calcetti è solo per la libertà.

Ma de che... Gianfranco chi te crede
Ma de che... ma che stai a raccontà
Ma de che... ma quale democratico
Ma de che... ma quale libertà
Ma de che... che nun sei più fascista
Ma de che... eia eia alalà
Ma de che... te faccio vedè i lividi
Ma de che... te li voglio rifà
Ma de che... il ballo della steppa
Ma de che... te lo stiamo a cantà
la la la.....
Sei un fascista e ce stai a provà, tiè!

Mamma, non essere arrabbiata,
è solo una stronzata, rimango camerata.

inviata da Luca 'The River' - 21/4/2011 - 18:04


mitica questa canzone, l'ho sentita ad una delle mie prime manifestazioni a Castel sant'Angelo contro Haider nel lontano dicembre del 2000. Non sapevo né il titolo, né il gruppo. Finalmente l'ho ritrovata. Anche per questo, oltre ad altri 1000 motivi, grazie CCG

DonQuijote82 - 22/4/2011 - 16:40



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org