Lingua   

Yellow Submarine

Beatles


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

John Sinclair
(John Lennon)
Within You Without You
(Beatles)
The Ballad of John and Yoko
(Beatles)


[1966]
Nell’album “Revolver” e poi – obviously – nella colonna sonora dell’omonimo film d’animazione del 1968.
Scritta da Paul McCartney
Cantata da Ringo Starr

The Beatles YellowSubmarine

Di quando i Fab Four partirono da Liverpool col sommergibile giallo di Fred e attraversarono sei mari per andare a liberare Pepperland, l’Atlantide caduta sotto la dittatura dei feroci “Blue Meanies”, i “Biechi Blu”...

Dedico questa canzone a Maurizio Cerutti (9 aprile 1974 - 6 aprile 2011) un torinese che sembrava un inglese e che amava la musica, tutta la musica, ma soprattutto i Beatles.
Un male crudele, implacabile ed ingiusto se l’è portato via alla soglia del suo 37° compleanno.
Maurizio era un bravo batterista e le bacchette le ha impugnate con destrezza in gruppi come i Powerillusi, gli Swampop e – of course – i Vitols, cover band del suo gruppo preferito.

” […] This film was made in 1968 and became very popular. It was a dark time. America was fighting a bloody war in Vietnam. Many young people in America and in Europe and Japan were against this war. Some people think this movie on one level is about Vietnam and the American war there. In 1968, many young people thought the American army in Vietnam was like the Blue Meanies. In 1968, there was a lot of violence in America too. Two famous Americans were murdered. One was Martin Luther King, the other was Robert Kennedy, John Kennedy's brother. And President John Kennedy had been murdered in 1963. Many young people said, "America is a place of murder and death." They said, "President Nixon is a Blue Meanie."

The Beatles were the most famous rock band in the world then. In the movement against the Vietnam War, many young Americans used to sing the song "We all live in a Yellow Submarine" at big meetings. When people march and protest against the war in Iraq today, some may sing this song. It is an anti-war song. […]”

*

“[…] Questo film è stato girato nel 1968 e divenne molto popolare. Erano tempi bui. Gli USA stavano combattendo una sanguinosa guerra in Vietnam. Molti giovani in America e in Europa e in Giappone erano contro questa guerra. Alcuni pensano che uno dei livelli di lettura di questo film riguardi il Vietnam e la guerra portatavi dagli americani. Nel 1968 molti giovani pensavano che l'esercito americano in Vietnam fosse come i “Blue Meanies”. Nel 1968 c'era un sacco di violenza anche in America. Furono assassinati due personaggi celebri: uno era Martin Luther King, l'altro era Robert Kennedy, fratello di John Kennedy. E il presidente John Kennedy era stato assassinato nel 1963. Molti giovani dicevano: “L’America è un luogo di omicidio e di morte”. Dicevano: “Il presidente Nixon è un Blue Meanie.

I Beatles erano allora il gruppo rock più famoso del mondo. Nel movimento contro la guerra del Vietnam molti giovani americani erano soliti cantare “Viviamo tutti in un sottomarino giallo” durante le grandi manifestazioni. Quando la gente marcia e protesta contro la guerra in Iraq oggi, forse qualcuno canta ancora questa canzone. E’ una canzone contro la guerra. […]”

(estratto dall’articolo di Bill Templer, “Teaching the Beatles' Yellow Submarine” Rajamangala University of Technology, 2006 – traduzione di Bartleby)
In the town where I was born
Lived a man who sailed to sea,
And he told us of his life,
In the land of submarines.

So we sailed on to the sun
Till we found a sea of green
And we lived beneath the waves
In our yellow submarine.

We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine,
We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine.

And our friends are all aboard,
Many more of them live next door
And the band begins to play…

We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine,
We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine.

Full speed ahead, Mr. Boatswain, full speed ahead!
Full speed ahead it is, sir!
Cut the cable! Drop the cable!
Aye-aye, sir, aye-aye!
Captain! Captain!

As we live a life of ease - life of ease
Every one of us - every one of us - has all we need - has all we need
Sky of blue - sky of blue - and sea green - sea of green
In our yellow - in our yellow – submarine – submarine, a-ha!

We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine,
We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine.

We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine,
We all live in yellow submarine,
yellow submarine, yellow submarine…

inviata da Bartleby - 13/4/2011 - 09:20




Lingua: Italiano

Traduzione italiana da www.pepperland.it
beatles-yellow-submarine-big
SOTTOMARINO GIALLO

Nella città dove sono nato
Viveva un uomo che andava per mare
E ci raccontò della sua vita
Nella terra dei sottomarini

Così navigammo verso il sole
Finchè trovammo il mare verde
E vivemmo sotto le onde
Nel nostro sottomarino giallo

Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo
Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo

E tutti i nostri amici sono a bordo
Molti più di loro vivono alla porta accanto
E la banda comincia a suonare

Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo
Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo

Avanti tutta Mr. Boatswain, avanti tutta
Fatto, Sergente
Taglia la gomena, getta la gomena
Sissignore, sì
Capitano, capitano

Siccome facciamo una vita comoda
Ciascuno di noi ha tutto ciò che gli serve
Cielo blu e mare verde
Nel nostro sottomarino giallo

Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo
Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo
Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo
Viviamo tutti in un sottomarino giallo
Sottomarino giallo, sottomarino giallo

inviata da Bartleby - 13/4/2011 - 13:11




Lingua: Francese

L'adattamento francese di Maurice Chevalier dove il sottomarino diventa, per ragioni di metrica, verde...
LE SOUS-MARIN VERT

Nous avions tous le même âge
Le même âge, les mêmes joies,
Quand un jour dans le village
Un vieil homme nous raconta
Ses séjours au fond des mers

Dans un beau sous-marin vert
Aussitôt, sans un adieu
Capitaine courageux...

Nous partions dans un beau sous-marin vert,
Un sous-marin vert, vert comme la mer;
Tantôt vert, tantôt vert et tantôt bleu
Tantôt vert et bleu comme nos rêves bleus.

Dans un beau sous-marin vert
Aussitôt, sans un adieu
Capitaine courageux...


Prévoyant des jours de fête,
A la gloire du commandant
Nous avions une fanfare
Toujours prête au bon moment...

Dans un beau sous-marin vert
Aussitôt, sans un adieu
Capitaine courageux...

Maintenant nous sommes des hommes
Et parfois quand rien ne va
Quand nos jours sont monotones
Dans un rêve, comme autrefois...

17/6/2012 - 00:11


I Beatles appartengono certamente alla storia del costume degli anni '60, ma i loro meriti musicali sono quantomeno dubbi.

...continua qui

Scaruf - 18/6/2012 - 16:29


Per chi ha riportato tutto l'articolo di Piero Scaruffi. Primo abbiamo ridotto al solo link perché mi sembra inutile duplicarlo qui. Secondo: non ho capito la polemica.
Ammetto che non ho letto tutto l'articolo, ma per quanto mi riguarda non sono d'accordo con la stroncatura. I Beatles sono stati molto di più di quello che traspare dalla recensione di Scaruffi. È certamente vero che nonostante le sperimentazioni sono rimasti sempre un gruppo pop, o che tecnicamente non fossero virtuosi dei loro strumenti, ma in questo a mio modesto parere stava la loro grandezza, non il loro limite.

Lorenzo - 18/6/2012 - 16:42



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org