Lingua   

La casa delle farfalle

Roberto Vecchioni
Lingua: Italiano

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Porta Romana bella
(anonimo)
I poeti
(Roberto Vecchioni)
Vincent (Starry, Starry Night)
(Don McLean)


[2011]
Album: "Chiamami ancora amore"

chiamami-ancora-amore-cover-medium

Narra di un giovane soldato ferito, che scambia l'infermiera che lo sta curando per sua madre.
Alla fine della notte
di ogni guerra in ogni tempo
c'è una casa di farfalle in mezzo al vento.

C'è una casa che ho sognato
proprio quando mi han colpito
e mi sono detto "è tutto qui il dolore".

Ma ora sento un grande caldo e un grande gelo
e chissà perchè mi brucia tanto il cuore...

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più la via,
fammi ritornare in tempo per Natale
in tempo per raccogliere le viole.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più dove sia
fammi ritornare in tempo per giocare
perché sono stanco di sparare.

Questa stanza è cosi scura
questa stanza è cosi nera
non dovrebbe perché fuori è primavera.

E anche tu sei cosi strana
che ti riconosco appena
cosi bianca, cosi giovane e lontana.

Ma la mano quella non me la lasciare
non lo so chi sei ma fammi ritornare.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più la via,
fammi ritornare per una carezza
il tempo di baciare la mia ragazza

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più dove sia
fammi ritornare finché batte il cuore
finché ho ancora il tempo di pensare amore.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più la via,
fammi ritornare per Natale
che ho tante cose in mente da regalare.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più dove sia,
fammi ritornare finché batte il cuore
finché ho ancora il tempo di pensare amore.

Alla fine della notte
nei colori del silenzio
c'è una casa di farfalle in mezzo al vento...

inviata da daniela -k.d.- - 23/2/2011 - 21:53


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org