Lingua   

Forse un giorno

Villa Ada Crew
Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)


Ti può interessare anche...

Liberté
(Voci di mezzo)
I sogni e le idee
(Villa Ada Crew)
Ginocchi rossi
(Il muro del canto)


[1997]
Album: Musically
villa ada musically
Forse un giorno nel futuro dell'umanità
Forse un giorno, ci sarà davvero libertà
Forse un giorno, quando babilonia brucerà
Forse un giorno, la pace ovunque regnerà..

Io sogno un mondo diverso,
dove pe' tutti ce sta pace e rispetto,
io sogno un mondo migliore,
dove pe' tutti ciò che conta è l'amore.

Sogno un mondo, dove non esistono l'odio e la guerra,
dove ognuno è libero abitante della terra,
in piena armonia con tutto ciò che lo circonda,
senza bisogno de nessuno che comanda,
senza nessuno che te frega o che t'enganna,
senza ave' paura de non esse all'altezza,
senza ipocrisia noi ce guarderemo 'n faccia,
QUESTA È LA MIA SPERANZA!

Magari un giorno ci sarà la libertà,
pe' tutti quelli che vivono su 'sta terra,
ognuno vivrà secondo le sue capacità,
nella pace e nel rispetto dell'uguaglianza
Nel cuore nutro ancora una speranza,
che ci sia gente che ancora voglia cambiar qualcosa,
che continua la sua lotta e nun se rassegna mai,
lo voglio ancora spera'!

Damme, damme la pace, la libertà,
Te prego,
Damme, damme la pace, la libertà,
De vive,
Damme damme la pace, damme,
La libertà pe' tutti
Damme damme la pace, damme.

E mai più centri sociali sgombrati,
e mai più brutalità
E mai più guardie che te vengono a cacciare,
dallo spazio destituito alla città.

No, io voglio un mondo migliore,
un mondo senza la disoccupazione,
dove pe' tutti ce na' casa 'n cui abitare,
dove nessuno mai soffre la fame,
dove nessuno è costretto a rubare,
senza il potere,
senza la repressione..

Sogno un mondo dove te poi fare na' canna tranquillo,
pe' strada senza rischio de bevuta
Sogno un mondo dove ce stanno i coffee-shop pure a Roma come ad Amsterdam

Voglio ancora continua' a sperare in un mondo migliore,
con la gente capace de guarda' attraverso l'occhi dell'altre persone,
attraverso le diversità, senza tanto giudicare, la complessità, in maniera superficiale
Voglio ancora sognare un mondo de libertà,
dove ciò che conta non è la competizione, ma la solidarietà,
nei rapporti umani,
e in tutte l'altre attività,
dobbiamo essere uniti nonostante le diversità

Me senti:
Liberi, liberi, liberi, liberi volemo sta'
Uniti, uniti, uniti, uniti, e supera' le difficoltà

Damme, damme la pace, la libertà,
Te prego,
Damme, damme la pace, la libertà,
De vive,
Damme damme la pace, damme,
La libertà pe' tutti
Damme damme la pace, damme..

Che la strada è buia, la strada è in salita, ma col reggae s'illumina,
che la strada è buia, la strada è faticosa, ma l'amore la illumina..

inviata da giorgio - 14/2/2011 - 14:05



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org