Lingua   

Torrey Canyon

Serge Gainsbourg
Lingua: Francese


Ti può interessare anche...

J'entends des voix off
(Serge Gainsbourg)
Thapsos
(Riccardo Tesi & Banditaliana)
Me lo dijo el rio
(Son de pueblo)


[1968]
Album “Initials B.B.”

Grazie ad una dritta della (per)fida Adriana, brigantessa e streguzza che mi dà sempre un sacco di lavoro, sono in grado di postare questa canzone del grande Serge dedicata ad uno dei più grandi disastri ecologici di sempre. Al proposito è già anche presente una canzone che la (per)fida Admin postò proprio lei anni or sono: Ils se meurent nos oiseaux.

torrey1


La Torrey Canyon era un superpetroliera costruita negli States con una capienza massima di 60.000 tonnellate di greggio, capacità che poi venne non si sa come raddoppiata dopo modifiche effettuate in un cantiere navale giapponese. La nave era registrata in Liberia ma era di proprietà della Barracuda Tanker Co., una società afferente alla petrolifera californiana Union Oil, e nella primavera del 1967 trasportava petrolio dal Kuwait al Galles per conto della British Petroleum.
Il 18 marzo, per colpa di un errore del comandante Pastrengo Rugiati (l’equipaggio era italiano) che aeva preso una scorciatoia per fare prima, la nave carica di 120.000 tonnellate di greggio urtò delle emergenze rocciose al largo della Cornovaglia. La nave si spezzò in due, verosimilmente per le modifiche strutturali subite al fine di aumentarne la capacità, e naturalmente il petrolio cominciò a versarsi in mare copiosamente. Di fronte all’enormità del disastro, senza sapere che pesci pigliare (salvo quelli ormai incatramati!), le autorità inglesi prima fecero un largo quanto inutile e dannoso uso di detergenti e solventi, poi diedero ordine alla RAF di bombardare il relitto per incendiare tutto il greggio disperso.
I danni furono incalcolabili: 80 km di coste francesi contaminate, 190 i km di quelle inglesi, decine di migliaia gli uccelli marini uccisi, annientata la fauna acquatica nel raggio di 75 miglia dal punto dell’incidente…
Je suis né
Dans les chantiers japonais
En vérité, j'appartiens
Aux Américains

Une filiale
D'une compagnie navale
Dont j'ai oublié l'adresse
À Los Angeles

Cent vingt mille tonnes de pétrole brut,
Cent vingt mille tonnes
Dans le Torrey Canyon

Aux Bermudes
À 30 degrés de latitude
Se tient la Barracuda Tankers Corporation
Son patron
M'a donné en location
À l'union Oil company
De Californie

Cent vingt mille tonnes de pétrole brut
Cent vingt mille tonnes
Dans le Torrey Canyon

Si je bats
Pavillon du Liberia
Le cap'tain et les marins
Sont tous italiens
Le mazout,
Dont on m'a rempli les soutes,
C'est celui du Consortium
British Petroleum

Cent vingt mille tonnes espèces de brutes
Cent vingt mille tonnes
Dans le Torrey Canyon

inviata da Bartleby - 4/1/2011 - 13:48



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org