Lingua   

Sinaloa Cowboys

Bruce Springsteen
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

The River
(Bruce Springsteen)
The War Is Over
(Steel Mill)
Scoperta
(Pierangelo Bertoli)


Album: "The Ghost of Tom Joad" (1996)
The Ghost of Tom Joad

"Sinaloa cowboys è ambientata al confine tra la California e il Messico. Durante gli ultimi quattro o cinque anni ho passato un bel po’ di tempo nel sud-ovest. Una notte ero in un vecchio motel, in una di quelle città semidesertiche dove c’è un motel, un distributore, un bar, naturalmente, e una drogheria: tutte le necessità fondamentali per vivere e… spararsi un colpo!

Erano le undici e mezza di sera, l’aria del deserto calda come una carezza, la terra che restituiva l’arsura del giorno. Ero lì, seduto a godermi la notte, quando vedo arrivare due messicani. Uno era un ragazzo abbastanza alto, l’altro un uomo della mia età. Arriva, comincia a guardare la mia moto e mi racconta di suo fratello più giovane, morto in un incidente motociclistico nel sud della California. Poi si siede a chiacchierare con me per un’ora, parlando del fratello.

Quando hai dei figli sei sempre preoccupato per la loro sicurezza e fai di tutto per proteggerli: è il tuo mestiere di genitore. E quando si spezza la prima linea della famiglia, per quei fratelli maggiori che devono prendersi cura e proteggere i più giovani c’è un tale senso di perdita che… è come se fosse la fine del mondo e non sai se potrai mai guarire.

Ho scritto questa canzone su due fratelli coinvolti nel traffico di droga nella California centrale, la zona dove le bande messicane reclutano i disoccupati per portarli nei laboratori clandestini di metanfetamina. Laboratori che poi la DEA fa saltare in aria. E mentre la scrivevo, continuavo a sentire nelle orecchie la voce di quel compagno di strada. Così ogni sera dedico questo brano al mio misterioso amico messicano."

Fonte leonardocolombati.splinder.com-Il fantasma di Tom Joad - 7 (Note di Springsteen)

(adriana)
Miguel came from a small town in northern Mexico.
He came north with his brother Louis to California three years ago
They crossed at the river levee, when Louis was just sixteen
And found work together in the fields of the San Joaquin

They left their homes and family
Their father said, "My sons one thing you will learn,
for everything the north gives, it exacts a price in return."
They worked side by side in the orchards
From morning till the day was through
Doing the work the hueros wouldn't do.

Word was out some men in from Sinaloa were Looking for some hands
Well, deep in Fresno county there was a deserted chicken ranch
And there in a small tin shack on the edge of a ravine
Miguel and Louis stood cooking methamphetamine

You could spend a year in the orchards
Or make half as much in one ten hour shift
Working for the men from Sinaloa
But if you slipped the hydriodic acid
Could burn right through your skin
They'd leave you spittin' up blood in the desert
If you breathed those fumes in

It was early one winter evening as Miguel stood watch outside
When the shack exploded, lighting up the valley night
Miguel carried Louis' body over his shoulder down a swale
To the creekside and there in the tall grass, Louis Rosales died.

Miguel lifted Louis' body into his truck and then he drove
To where the morning sunlight fell on a eucalyptus grove
There in the dirt he dug up ten-thousand dollars. all that they'd saved
Kissed his brother's lips and placed him in his grave

inviata da Luca 'The River' - 30/12/2010 - 12:15



Lingua: Italiano

Versione italiana da www.loose-ends.it
I COWBOYS DI SINALOA

Miguel veniva da una piccola città del Messico settentrionale
Venne al Nord fino in California con suo fratello Louis tre anni fa
Attraversarono il fiume sul confine, Louis aveva appena sedici anni
E trovarono lavoro entrambi nei campi del San Joaquin

Lasciarono la loro casa e famiglia
Il padre gli disse: "figli miei, una cosa imparerete: per ogni cosa che vi dà, il nord esige un prezzo".
Lavorarono fianco a fianco nei frutteti
Dalla mattina alla sera facendo lavori che i nordamericani non volevano.

Si diceva in giro che certa gente di Sinaloa cercava manodopera
Beh, Giù nella contea di Fresno c'era un allevamento di polli abbandonato
E lì in una baracca di latta sul ciglio di un burrone
Miguel e Louis cuocevano metanfetamina

Puoi passare un anno nei frutteti
O guadagnare la metà in un turno di dieci ore lavorando per quelli di Sinaloa.
Ma se sbagli, l'acido idriodico
Può bruciarti dentro la pelle
E se respiri i fumi, ti lasciano a sputare sangue nel deserto

Era presto una sera d'inverno mentre Miguel stava fuori di guardia
Quando la baracca esplose illuminando la valle di notte
Miguel portò il corpo di Louis in spalla giù per un fossato
Fino al torrente e lì nell'erba alta, Louis Rosales morì

Miguel caricò il corpo di Louis sul suo furgone e di lì partì dove la luce del mattino cade su un eucalipto.
Lì dalla fanghiglia dissepellì diecimila dollari.
Tutto ciò che avevano messo da parte
Baciò le labbra di suo fratello e lo mise nella tomba

inviata da Luca 'The River' - 30/12/2010 - 12:18


Per Luca: huero non vuol dire eroe ma è una forma messicana per güero che sta a indicare una persona con i capelli biondi e credo, per estensione, gli statunitensi in contrapposizione agli immigrati messicani

Lorenzo - 30/12/2010 - 14:11


Ah, ho capito. Chiedo venia, allora. Grazie della precisazione.

Luca 'The River' - 30/12/2010 - 14:24



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org