Lingua   

Dove si va

Nomadi


Lingua: Italiano

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Salvador
(Nomadi)
I ragazzi dell'olivo
(Nomadi)
Stranamore (pure questo è amore)
(Roberto Vecchioni)


(C. Cattini, D. Sacco, M. Vecchi, G. Carletti, C. Cattini, G. Carletti, M. Vecchi)
2006
Con me o contro di me
conmecontrodime



Direttamente dal Festival di Sanremo 2006, che è stato vinto da una canzone più adatta allo Zecchino d'Oro.
Non che questa sia un capolavoro, ma a sentirla in mezzo alle altre poteva sembrarlo...
Al Festival è stata interpretata anche insieme a Roberto Vecchioni.
nomadi-vecchioni-sanremo2-2006
Sai, scriverti una lettera
Non è una cosa facile
Sai, mi sento così fragile
Le bombe non ti ascoltano
Ma... questa guerra non mi cambierà
...Mai...

Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte

Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte

Sai, il tempo è scivolato via
Ma non è stato tutto inutile
Io, saprò vederti crescere
È una promessa che non mancherò
E poi, ancora un altro giorno nascerà
Per noi... noi

Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte

Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte

E non riesco più a sorprendermi
E la pazzia che danza intorno a me

E penso che dovrei difendermi
Ma è più difficile combattere

Se il pianto di una madre no
Non può salvare la notte

...La notte...
Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte

Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte

Sai, scrivere una lettera
Non è mai stato facile

6/3/2006 - 09:46





Versione bilingue greco-italiano di Lavrentis Machairitsas/Λαυρέντης Μαχαιρίτσας dall'album ΟΙ ΑΓΓΕΛΟΙ ΖΟΥΝ ΑΚΟΜΗ ΣΤΗ ΜΕΣΟΓΕΙΟ (Gli angeli ancora vivono nel Mediterraneo) del 2012

Έξοδο βρες

Λες τα σύνορα που ανοίξαμε
Την έρημο μας δείξανε
Λες σα θύματα τσιμπήσαμε
Στην άμμο πάνω κτίσαμε
Δες το ψέμα αυτό δεν έχει πια ζωή ....δες

Έξοδο βρες, ντύσου και βγες
Μαζί με όποιον δεν αντέχει τέτοιο ψεύτικο κόσμο
Έξοδο βρες ,ντύσου και βγες
Ελπίδα πια κανείς δεν έχει παρά μόνο το δρόμο

Sai, il tempo è scivolato via
Ma non è stato tutto inutile
Io, saprò vederti crescere
È una promessa che non mancherò
E poi, ancora un altro giorno nascerà
Per noi... noi
Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte
Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte

Κορμιά και σίδερα συγκρούονται
Φωνές και κλάματα ακούγονται
E penso che dovrei difendermi
Ma è piu difficile combattere
Se il pianto di una madre non puo salvare la notte

Ως πότε
Έξοδο βρες,ντύσου και βγες
Ελπίδα πια κανείς δεν έχει παρά μόνο το δρόμο

Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte

Λες τα σύνορα που ανοίξανε
Την έρημο μας δείξανε

inviata da DonQuijote82 - 15/9/2012 - 20:21




Lingua: Italiano

Versione italiana della parte in greco di Gian Piero Testa
DOVE SI VA

[Trova una via d'uscita

Sai i confini che abbiamo aperto
Ci hanno fatto vedere un deserto
Sai abbiamo abboccato come bestie sacrificali
Sulla sabbia abbiamo costruito
Guarda questa menzogna non ha più vita...guarda

Trova una via d'uscita, vestiti ed esci
Insieme a chi non sopporta questo mondo fasullo
Trova una via d'uscita
Nessuno ha più una speranza se non nella strada]

Sai, il tempo è scivolato via
Ma non è stato tutto inutile
Io, saprò vederti crescere
È una promessa che non mancherò
E poi, ancora un altro giorno nascerà
Per noi... noi
Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte
Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte

[Corpi e sbarre di ferro si scontrano
Si odono voci e pianti]
E penso che dovrei difendermi
Ma è piu difficile combattere
Se il pianto di una madre non può salvare la notte

[Fino a quando
Trova una via d'uscita
Nessuno ha più una speranza se non nella strada]

Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte

[Sai i confini che abbiamo aperto
Ci hanno fatto vedere un deserto]

inviata da Gian Piero Testa - 16/9/2012 - 10:22




Lingua: Francese

Version française – OÙ VA-T-ON – Marco Valdo M.I. – 2012
Chanson italienne – Dove si va – Nomadi – 2006
(C. Cattini, D. Sacco, M. Vecchi, G. Carletti, C. Cattini, G. Carletti, M. Vecchi)
OÙ VA-T-ON

Tu sais, t'écrire une lettre
N'est pas une chose facile
Je me sens ainsi fragile, tu sais
Les bombes ne t'écoutent pas
Mais... cette guerre ne me changera pas...
Jamais...

Où va-t-on
Comment fait-on
Pour garder la vie
Quand éclate dehors la nuit

Où va-t-on
Comment fait-on
Quand vivre ici
C'est comme faire un pari

Le temps s'en est allé, tu sais
Il n'a pas été tout à fait inutile, tu sais
Je saurai te voir grandir, tu sais
C'est une promesse à laquelle je ne peux manquer
Un autre jour encore viendra, pour nous
Pour nous... nous

Où va-t-on
Comment fait-on
Pour garder la vie
Quand éclate dehors la nuit

Où va-t-on
Comment fait-on
Quand vivre ici
C'est comme faire un pari

Je n'arrive plus à m'étonner
De la folie qui danse à mes côtés
Je pense que je devrais me défendre
Mais il est plus difficile de combattre
Quand les pleurs d'une mère
Ne peuvent sauver la nuit
...La nuit...

Où va-t-on
Comment fait-on
Quand vivre ici
C'est comme faire un pari
Où va-t-on
Comment fait-on
Pour garder la vie
Quand éclate dehors la nuit

Tu sais, écrire une lettre
N'a jamais été chose facile

inviata da Marco Valdo M.I. - 5/12/2012 - 21:41


Vi assicuro che ascoltarla dal vivo fa tutto un altro effetto. Forse mi sbaglio ma è destinata a diventare un classico.

Mauro - 5/4/2006 - 17:00


Definire la canzone di Povia (destinata allo zecchino d'oro) puo' sembrare non poco offensivo.Comunque "Dove si va" e' molto suggestiva

No comment - 5/7/2006 - 13:59


Sono d'accordo. Definire la canzone di Povia adatta allo Zecchino d'Oro è alquanto offensivo per lo Zecchino d'Oro, dove la qualità delle canzoni è mediamente migliore.

Lorenzo - 5/7/2006 - 16:28


questa canzone a mio paere è stata scritta con molto sentimento come tutte le altre canzoni dei nomadi

kikka - 17/11/2006 - 16:19


A Novellara, al XX tributo ad Augusto, è stata presentata una versione cantabile in greco tradotta da un musicista di cui al momento ignoro il nome, vedrò quanto prima di procurarla

DoNQuijote82 - 26/2/2012 - 19:11


Missione speciale per Gian Piero Testa. Questo è il video di dove si va italiano/greco, non è che riusciresti a trovare o trascriverne il testo?

DonQuijote82 - 27/2/2012 - 14:58


A DonQuijote82. All'inizio si capisce agevolmente; ma poi mi perdo troppe parole. Ho "girato" il link al nostro amico Doultsinos (felice perché domenica scorsa è stato presentato il cd di Zouganellis con le sue due canzoni), e credo che provvederà lui a trascrivere per noi i versi greci, che poi tradurrò.

Gian Piero Testa - 28/2/2012 - 15:57


grazie, non volevo farne un intrigo internazionale :-P

DQ82 - 28/2/2012 - 19:12


Per Gian Piero Testa: novità sulla trascrizione?

DQ82 - 15/5/2012 - 18:11


per GPT: il testo sono riuscito a trovarlo, una volta individuato il nome dell'autore. Puoi provvedere alla traduzione? grazie

DonQuijote82 - 15/9/2012 - 20:22


Bravo don Quijote82: il nostro Doultsinos non mi aveva scritto più nulla, e io un po' alla volta me ne ero dimenticato. Ma nulla va perso per gli ostinati. Bella la canzone. Ho messo i versi tradotti dal greco tra parentesi quadre.

Gian Piero Testa - 16/9/2012 - 10:26


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org