Lingua   

Aprile '45

Havana Football Club
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Che cos'è
(Havana Football Club)
Il fumo di Genova
(Havana Football Club)
Io sono
(Havana Football Club)


Senti, non c'è più alcun rumore,
Sono passati, passati per sempre.
Non sentiremo più i loro stivali sul nostro dolore,
Sui volti le aspre e feroci parole.

Senti, arriva da lontano,
È un suono che nasce dai silenzi di ieri,
Un coro sfinito e felice che riprova a cantare,
Non ha molto fiato, ma sa cosa dire!

Chissà stasera che festa speciale…!
Mi sentirò come fosse natale,
Potrò mangiare quello che mi piace
E poi dormire nel mio letto in pace... in pace.

Dai, muoviti su, voglio andare a vedere,
Lascia il fucile non c'è più da temere.
Si può uscire fuori!

Guarda, si accendono le luci
Perché sia più chiaro che il buio è passato.
La ragione oramai non può più continuare a dormire,
Se ha in grembo altri mostri dovrà abortire.

E la domenica andremo a ballare,
Nei valzer tu sarai sempre il migliore.
Farò la corte a tua sorella e, come allora,
Tu alla sua amica che ti aspetta ancora... ancora.

Perché resti zitto? Non sei contento?
Lo dice anche la radio! No, non me l'invento!
Si può uscire fuori!
Stesi nel grano a parlar del futuro
Faremo notte e di ritorno, sicuro,
Con quelle nostre biciclette un po' storte,
Ci sfideremo pedalando alla morte... alla morte.

Insomma vuoi alzarti adesso che è finita?
Per riposarti poi avrai tutta lavita!
Perché stai lì così mentre ti sto scuotendo?
E guardi fisso il vuoto mentre ti sto ripetendo:
"Si può uscire fuori! Si può uscire fuori! Si può uscire fuori!"

inviata da adriana - 27/2/2006 - 12:47



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org