Lingua   

Alla manifestazione

Folkabbestia


Lingua: Italiano (Pugliese Barese)


Ti può interessare anche...

Cara Casta
(Folkabbestia)
Sud Sud Sud
(Torto O.G.)
Il Sud è 'nu paese bellu assaj (Qua si campa d'aria)
(Otello Profazio)


[2003]
Album “non è mai troppo tardi per avere un'infanzia felice”
Scritta da Scritta da Lorenzo "Lollomanna" Mannarini

folkabbestia-non-e-mai-troppo-tardi-per-avere-uninfanzia-felice
Ué risvigliete Ninè mo te fazze nu café
Ca a ma sci a fa la manifestazione
pigghie u pane e u prevolone, non scurdanne u pannoline
pigghie u mmire cudde buune de Peppine
cu Giuanne de San Pasquale ca ce sone u mandolline
cu Peppine ca se frech tutt u mmir sim arrivate a Rome!

Tutte quanne alla manifestazione
u figghie me non pote avé padrone

Quanta ggente ca ge stà dai la mano a papà
tutte nzime bella sta fotografie
passe u mmire e statte citte famme sendi nu picche
ca sta a parle cudde della Cgil
iune se ne sciute o senne e du se so mbriacate
tre se fasciene nu spenidde anaschnnute alla faccia de Berluscone!

Tutte quanne alla manifestazione
u figghie me non pote avé padrone

Tutte quanne sparpagghiate ne sciame arrete a case
ogne ddi 'mbaccie alla televisione
pescrà a ma sci a fadegà e ce potene licenzià
non ce donne manghe la liquidazione
e nemmanghe la pensione j tenghe na famigghie
addò ja sci a spanne le robbe cu quatte figghie? Abbasce o canalone!

Tutte quanne alla manifestazione
u figghie me non pote avé padrone

Tutte quanne alla manifestazione, tutte quanne alla manifestazione, alla manifestazione, alla manifestazione!
Alla faccia de Berluscone!

inviata da Bartleby - 27/10/2010 - 11:39



Lingua: Italiano

Rivisitazione poetica in italiano a cura di G. L. Basso del testo originale in dialetto barese
ALLA MANIFESTAZIONE

Orsù! destati Antonia, ti ho preparato una colazione frugale,
perchè oggi dobbiamo andare alla manifestazione.
Prepara le vettovaglie, ricorda le esigenze del bambino
e non dimenticare il buon vino regalatoci da Giuseppe,
col compagno Giovanni, proveniente dal quartiere popolare di San Pasquale,
e perennemente radiomunito,
con quell'avvinazzato di Giuseppe raggiungiamo finalmente la Capitale!

Tutti alla manifestazione, mio figlio non può avere padroni!

L'adesione è stata massiccia, figlio mio dammi la mano, non vorrai perderti nella folla.
Forza, in posa per la foto ricordo.
Allungami un po' di vino e taci, ascoltiamo la voce del sindacato.
C'è chi ha ceduto al sonno chi ha esagerato con l'alcool
e chi si è appartato per ... fumare tranquillo,
con buona pace del Governo.

Poi, in ordine sparso, si torna tutti a casa,
per tornare al costume usato,
dopodomani si torna al lavoro,
ma possono licenziarci quando credono a loro piacimento ,
senza neanche garantirci né il trattamento di fine rapporto, né la previdenza,
per me, padre di famiglia è molto dura,
dove andrò ad accamparmi con quattro figli a carico?
Forse sotto i ponti?!

inviata da Bartleby - 27/10/2010 - 11:58


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org