Lingua   

Risiko

Lineamaginot
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Il Disertore
(Mimmo Mòllica)
Fame
(Lineamaginot)
Ninna nanna intorno al mondo
(Lineamaginot)


2010
Ho paura del buio
Paura

risiko1
Lei ti porge il tè. Sorride corta, sbottonata
stretta al misero clichet di cui ti vanti tanto.
Sulla scrivania un’obiettivo sulla carta
e consumata strategia di chi fa solo il gesto.

Sai dov’è che sta l’ipocrisia delle intenzioni?
Sta nella pomposità con cui mi fai il discorso.
Parli di lealtà, di patria, di valore
alla nazione da una scatola:
sei solo mezzo busto o poco più.

Ma dov’è il contratto in cui c’è scritto di ammazzare?
Io mi firmo sotto “disertore”.
Sottolineo il fatto che è del tutto innaturale:
m’hanno detto “Ammazza per mangiare!”.

Spiegami perché parli di pace e nel suo nome mandi
carri e fanti? A me non porta mica il conto.
Ora so cos’é: ti sembra di tirare
ancora i dadi mentre bevi il tè...
sei solo mezzo busto e niente più.

Ma dov’è il contratto in cui c’è scritto di ammazzare?
Io mi firmo sotto “disertore”.
Sottolineo il fatto che è del tutto innaturale:
m’hanno detto “Ammazza per mangiare!”.

Scusa, ma ad uccidere io non ci vado. Se lo vuoi vacci te.
Voglio proprio ridere: ti vedo al fronte con la tazza da tè.
E poi mi sembra stupido sparare addosso a un uomo... dimmi il perché?!
Meglio condividere, magari bersi insieme un sorso di tè...

inviata da DonQuijote82 - 22/9/2010 - 11:01



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org