Lingua   

Dove la facciamo?

Rino Gaetano
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Ballata dell'anonimo sovversivo
(Massimiliano Larocca)
Lucio Battisti: Il nostro caro angelo
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Ah, quanto è bella l'USA!
(Rino Gaetano)


ringat
Testo ripreso dal libro "Rino Gaetano- Ma il cielo è sempre più blu - pensieri, racconti e canzoni inedite" di Massimo Cotto

Riportiamo l'introduzione di Massimo Cotto al testo:

Composizione numero 53.Un’altra canzone contro la guerra,ma che contiene un accenno di critica alle marce per la pace."Anche il Vaticano che vede la guerra prega S.Firmino per lei/così a casa nostra facciamo le marcette ma (a,ndr)che serviranno non so". Primi bagliori di un atteggiamento serenamente dubitativo,che tanti problemi causerà a Rino: non essendo ritenuto allineato ai dogmi della sinistra,faticherà a trovare spazio persino al Folkstudio,mecca dei giovani cantautori,dove la militanza era d’obbligo.
Vediamo soffrire e piangiamo
Ma non c’è santo che tenga
Chi fa la guerra non piange
Ma non c’è Papa che tenga

Ma San Marino che vede il Vietnam sciopera per lui
E se non la vuole non può far niente oltre a protestare

Sono i padroni del mondo
Che con un dito fan tutto
Solo i padroni del mondo
La possono anche fare per terra

Anche il Vaticano che vede la guerra prega S.Firmino per lei
Così a casa nostra facciamo le marcette ma che serviranno non so

Sono i padroni del mondo
Che possono farla sui muri
Solo i padroni del mondo
La possono fare sui fogli

inviata da adriana - 1/1/2006 - 10:01


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org